Pubblicato il

Mafalda Molinari e Raul Di Gennaro nella toponomastica cittadina

Mafalda Molinari e Raul Di Gennaro nella toponomastica cittadina

La proposta, discussa ieri nel corso del partecipato convegno promosso da FdI sui ''Patrioti civitavecchiesi'', arriva dal capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso 

CIVITAVECCHIA – Istituire la giornata degli eroi e dei patrioti civitavecchiesi, ricordando subito nella toponomastica cittadina Raul Di Gennaro e Mafalda Molinari. È la proposta avanzata dal capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso e discussa ieri nel corso del partecipato ed interessante convegno dedicato ai patrioti civitavecchiesi ed organizzato dal circolo “Giorgio Almirante” di Fratelli d’Italia, con relatore Daniele Di Giulio il quale ha coinvolto ed emozionato i numerosi presenti “descrivendo le gesta di alcuni eroi civitavecchiesi, tra i quali Giacinto Bruzzesi, Luigi Calamatta, Italo Stegher e Raul Di Gennaro – hanno spiegato gli organizzatori – eroe di guerra di El Alamein ed eterno ragazzo della Folgore; quest’ultimo è stato ricordato con particolare emozione da chi ha avuto il privilegio e la fortuna di conoscerlo ed amarlo. Ad accrescere la commozione dei presenti la presenza ed il saluto della figlia del grande Raul, la professoressa Rossana Di Gennaro, che ha ringraziato gli organizzatori, Massimiliano Grasso e Daniele Di Giulio per le parole spese in memoria del compianto papà”.

Presenti all’evento anche il candidato sindaco di Tarquinia di Fratelli d’Italia Alberto Riglietti ed il Presidente del circolo Paolo Borsellino di Fratelli d’Italia Leonardo Roscioni. “Un’iniziativa – hanno aggiunto dal circolo – che suggella il rinnovato slancio con il quale il Partito di Giorgia Meloni, dopo la conferenza stampa di martedì scorso, ha ribadito con forza il sostegno, mai cessato a dire il vero, al progetto politico che proprio Fratelli d’Italia, insieme agli alleati di centrodestra e ad alcune liste civiche, ha costruito nei mesi scorsi; progetto che vede Massimiliano Grasso candidato sindaco”.

Proprio dalla collaborazione tra quest’ultimo e Fdi, in particolare con il circolo Almirante, è nata l’idea di promuovere il convegno con uno storico appassionato come Daniele Di Giulio. Convegno servito anche per illustrare proprio le proposte di Grasso e di FdI, che saranno inserite nel programma elettorale della coalizione che si presenterà alle prossime amministrative.  

Si parte dall’istituzione della Giornata dedicata agli eroi e Patrioti di Civitavecchia, individuata nel 17 marzo, data in cui ricorre la proclamazione del Regno d’Italia: Massimiliano Grasso, sul punto, ha precisato di aver proposto in conferenza capigruppo una proposta di modifica dello Statuto comunale, che è stata approvata all’unanimità da tutte le forze politiche e che presto dovrebbe essere oggetto di definitiva approvazione da parte del Consiglio Comunale.  E ancora l’istituzione di un ufficio comunale dedicato alla storia ed alla memoria degli eroi e dei patrioti civitavecchiesi, che avrà il compito di curare i rapporti con le istituzioni militari e, soprattutto, con le scuole cittadine, per promuovere ogni anno la Giornata dedicata ai Patrioti ed Eroi Civitavecchiesi, approfondendo di volta in volta la vita di un patriota ed un eroe (si comincerà proprio dal grande Raul Di Gennaro, Medaglia d’Argento al Valor Militare ed eroe di El Alamein),  promuovendo seminari e studi storici, pubblicazioni, interventi di restauro e manutenzione e cura per monumenti esistenti (a partire dal monumento dedicato ai Caduti a Piazzale degli Eroi, il Sacello dedicato ai caduti della Prima Guerra Mondiale) o costruzione di nuovi, a partire, su idea di Daniele Di Giulio, da un busto dedicato al grande Giacinto Bruzzesi, eroe risorgimentale civitavecchiese, poco conosciuto dai nostri concittadini, ma celebrato anche a Roma (dove è stato eretto un suo busto al Gianicolo ) ed a Milano (città dove è sepolto e dove gli è stata dedicata una tomba monumentale). E ancora l’intitolazione di una via a Raul Di Gennaro ed a Mafalda Molinari, altra grande ed indiscutibile personalità, che ha scritto pagine importanti della storia di Civitavecchia, sia per l’attività imprenditoriale di famiglia, sia per l’attività politica nelle fila del Movimento Sociale e di Alleanza Nazionale, rappresentando Civitavecchia nel Senato della Repubblica, siamper la grande ed indimenticata attività filantropica a sostegno del territorio, dimostrando, nel corso della propria, vita, indiscutibile amore per la patria e per la sua città: per entrambi verrà chiesta una deroga al Prefetto di Roma per anticipare i tempi rispetto ai canonici dieci anni dalla scomparsa previsti dalla vigente normativa per l’intitolazione di una via.

“Su questi punti sarà massimo l’impegno e la mobilitazione – spiegato da FdI – pronti ad intraprendere, in ogni caso, una battaglia per realizzarli, sia in caso della probabile vittoria alle prossime amministrative, sia in caso di eventuale sconfitta, perché, come sottolineato dal dirigente del partito Paolo Iarlori, battaglie come queste, dalla forte valenza ideale, sono per noi, che ci definiamo da sempre partito dei patrioti, qualificanti e caratterizzanti, perchè alla base della nostra visione della vita e del nostro modello di società, ben rappresentando il senso ed il fine ultimo della nostra azione politica. Con Massimiliano Grasso ripartiamo quindi dai Patrioti e dagli Eroi per rilanciare il progetto di una Civitavecchia diversa, che sappia valorizzare e vivificare il ricordo e la memoria dei propri eroi e dei patrioti per costruire il proprio futuro su valori come l’amor di Patria, la lealtà e lo spirito di sacrificio, storico patrimonio della Destra nazionale e, oggi, di Fratelli d’Italia, che tali valori richiama nel nome e che nella propria bandiera ha, da sempre, la fiamma tricolore: valori che devono essere patrimonio comune di tutti i civitavecchiesi, attraverso il ricordo di chi ha dato lustro a Civitavecchia, dedicando e, spesso, sacrificando – hanno concluso – la propria vita in nome della patria ed offrendo un paradigma ed un fulgido esempio per le future generazioni”.

ULTIME NEWS