Pubblicato il

Probiotici toccasana per l’apparato riproduttivo

Probiotici toccasana per l’apparato riproduttivo

L’esperto: "Disponibili prodotti che migliorano microbioma"

«L’equilibrio del microbiota intestinale è alla base di una buona condizione di salute generale. Quando alteriamo questo equilibrio con utilizzo improprio o eccessivo di farmaci, cattiva alimentazione o stile di vita poco salutare, si generano stati di infiammazione che possono portare all’insorgenza di patologie come arteriosclerosi, obesità e alcune forme di tumore. L’intestino, che è la ‘centrale operativa’ di questo equilibrio, è collegato anche al cavo orale e all’apparato genitale femminile: un intervento con probiotici orali può quindi portare a una migliore salute dell’apparato riproduttivo». A spiegarlo è stato Francesco De Seta, dirigente medico dell’Irccs Burlo Garofalo di Trieste, a Roma in occasione dell’evento ‘Donna. Tutta la vita – Medicina al femminile: il ruolo del ginecologo nelle 3 età della donna’, organizzato da Sandoz, divisione di Novartis specializzata in medicinali equivalenti e biosimilari. «Sono già disponibili alcuni prodotti efficaci in questo senso – ha sottolineato l’esperto – in grado di migliorare l’equilibrio del microbioma vaginale, ma molti studi sono in corso e la sensazione è che siamo di fronte a una nuova frontiera che darà ulteriori grandi soddisfazioni e risultati nel prossimo futuro».  In occasione dei 10 anni di attività di Sandoz nell’area terapeutica ginecologica, all’incontro si è parlato di salute al femminile con un focus specifico sulla contraccezione. Grazie alla ricerca scientifica, infatti, la contraccezione femminile ha attraversato negli ultimi anni – e lo sta ancora facendo – una vera e propria rivoluzione offrendo alle donne farmaci e presidi su misura per le diverse esigenze, e con ricadute positive sul benessere femminile e sulla qualità della vita più in generale. «L’obiettivo di Sandoz di ampliare l’accesso alla salute – ha dichiarato Paolo Fedeli, Medical Director di Sandoz SpA – passa anche attraverso l’impegno che, da 10 anni, dedichiamo alla cura del benessere femminile». «Durante questo cammino – ha aggiunto – abbiamo ampliato il nostro portafoglio prodotti con l’obiettivo di offrire alternative terapeutiche sostenibili a disposizione delle donne, in tutte le fasi della loro vita».

ULTIME NEWS