Pubblicato il

Ritrovato un cadavere nel porto canale

Ritrovato un cadavere nel porto canale

Fiumicino. La vittima, una donna di quarant’anni, era vestita, non aveva le scarpe addosso ed era senza documenti. Il corpo era incastrato tra un peschereccio e la banchina

FIUMICINO – Ieri mattina, poco dopo le 8, il cadavere di una donna è riaffiorato in acqua a Fiumicino. nel porto canale, nei pressi del Ponte 2 Giugno, incastrato tra un peschereccio e la banchina. Il corpo della vittima adagiato sulla banchina e coperto da un telo La donna, bianca, presumibilmente sui 40 anni, non dovrebbe essere restata in acqua da molto tempo, in quanto il corpo non risultava “saponificato”. Il cadavere è sceso da monte verso il mare, fino ad incagliarsi a Fiumicino. 
Alcuni pescatori avrebbero segnalato alla Capitaneria di Porto la presenza del corpo senza vita. La donna era vestita, non aveva le scarpe addosso ed è senza documenti. Sconosciute le cause della morte, ma non sembrerebbero esserci segni di violenza. Dall’abbigliamento, potrebbe essere una di quelle tristi situazioni di persone che vivono ai margini della società, ma ovviamente è tutto da confermare. Sopralluogo del medico legale e del magistrato. Sul posto i carabinieri di Ostia (titolari delle indagini in corso) e della stazione di Fiumicino, il 118, i vigili del fuoco e la Capitaneria di Porto.

ULTIME NEWS