Pubblicato il

La pioggia lascia il segno: buche in quasi tutta la città

La pioggia lascia il segno: buche in quasi tutta la città

A causa del maltempo sono numerosi i crateri riaperti in diverse vie. Ad aprile dovrebbero iniziare intanto i primi lavori di rifacimento del manto stradale

LADISPOLI – Delle vere e proprie voragini che mettono a rischio non solo la “tenuta” delle auto ma anche e forse soprattutto la sicurezza degli automobilisti e dei motociclisti. La pioggia dello scorso fine settimana ha letteralmente riaperto le buche in città. Alcune di queste, addirittura si sono espanse formando dei veri e propri piccoli laghetti artificiali che a macchia di leopardo hanno letteralmente ricoperto l’intera rete viaria ladispolana. A risentirne sono state in particolar modo quelle strade che già da tempo purtroppo risentono di una mancata asfaltatura o di interventi di fortuna realizzati in passato. (SEGUE)

STRADE DISSESTATE – Ne sono un esempio alcune vie del quartiere Miami dove addirittura la pioggia ha fatto letteralmente saltare l’asfalto creando delle piccole voragini che, a causa anche del buio in cui è stato avvolto nei giorni scorsi il quartiere, a causa di un quadro elettrico guasto e impossibile da riparare se non solo al termine del maltempo, hanno causato notevoli disagi agli automobilisti costretti a una vera e propria gimkana. Stessa situazione nella trafficata via Firenze e nelle vie limitrofe al palazzo Comunale. Non migliora nemmeno la situazione nella zona sud della città, con via Palo diventata un colabrodo. (Agg. 05/02 ore 15.43)

L’AMMINISTRAZIONE – Dal canto suo l’amministrazione aveva annunciato già nelle settimane scorse l’avvio di lavori di rifacimento del manto stradale. Si comincerà intorno ad aprile. In questa prima fase, la Giunta ha approvato la delibera per il rifacimento dei primi 3,5 chilometri di strada, a fronte dei 10 che si conta di riasfaltare durante la legislatura. In questo primo step le vie interessate saranno quelle di via Ancona, via Firenze, via Taranto e parte di piazzale Roma, via Claudia, piazza Domitilla, largo Domiziano e parte di via Foscolo. «Gli uffici – ha spieato il sindaco Alessandro Grando a ”Cambia il Mondo” di Fabio Bellucci – stanno lavorando per trasmettere i documenti a Città Metropolitana che dovrà bandirela gara. Contiamo di completare questa prima parte di interventi – ha proseguito – prima dell’estate». (Agg. 05/02 ore 16.01)

ULTIME NEWS