Pubblicato il

Cultura e creatività: i libri lasciano spazio alla Settimana dello Studente

Cultura e creatività: i libri lasciano spazio alla Settimana dello Studente

di FEDERICA CONGIU

CIVITAVECCHIA – I ragazzi dell’Istituto di istruzione secondaria superiore ‘‘Luigi Calamatta’’ hanno organizzato diverse e numerose iniziative per la settimana dello studente, iniziata lunedì ed in programma fino a venerdì, con giornate ricche, all’insegna della creatività e della cultura.
Le iniziative, i cui temi sono sempre stati portati all’attenzione della preside, si concentrano su due principali obiettivi: il primo è quello di rendere gli spazi scolastici meno anonimi, e quindi personalizzarli con colori e murales, affinché aumenti non solo l’estetica dell’ambiente ma anche la motivazione, il senso di appartenenza e il senso di cura e rispetto delle zone comuni.
Il secondo invece, è l’avere maggior tempo per riflettere su temi vicini alla sensibilità studentesca.
«Posso solo commentare in modo decisamente positivo la capacità progettuale e organizzativa del programma – ha dichiarato Giovanna Corvaia, Preside dell’istituto – un encomio va riconosciuto ai rappresentanti degli studenti in consiglio di istituto, in modo particolare ad Angelica e Ruben, che fino allo scorso venerdì sera hanno lavorato affinché tutto fosse in ordine per il lunedì». Durante le giornate, interverranno con lezioni seminariali o interattive diversi ospiti. Saranno presenti gli avvocati Manuela Giorgi e Michele Bonetti, e poi Annamaria Giorgione, Beatrice Colella, Francesca Toto, Paola Vegliantei e l’onorevole Alessandro Battilocchio.
Gli studenti, entusiasti, hanno manifestato anche la volontà di organizzare un incontro, terminata l’esperienza, aperto ai genitori e a chi risulti essere interessato, probabilmente presso l’aula vonsiliare.
«Sono stata all’Istituto Calamatta per parlare della Costituzione Italiana – ha commentato una delle ospiti, la dottoressa Vegliantei – il mio messaggio per i ragazzi è stato soprattutto basato sul rispetto e si valori che non devono mancare mai: rispettare sempre e giurare a noi stessi di migliorare questo paese. È stato un onore sedere accanto alla signora Imposimato, Annamaria Giorgione, che ha donato ai ragazzi parte della sua vita descrivendo il grande e importante lavoro del Presidente Ferdinando Imposimato e il suo amore per la giustizia. Grandiosa Francesca Toto che ha organizzato un bellissimo evento e ci ha fatto scordare i 72 anni della Costituzione rendendola più giovane che mai».
«I ragazzi del Calamatta sanno sorprendere – ha concluso il Dirigente scolastico – ringrazio loro, i docenti e tutto il personale ATA, che sanno accompagnare i ragazzi con professionalità e attenzione in queste iniziative e nella quotidianità del lavoro scolastico».

ULTIME NEWS