Pubblicato il

Investimento mortale a Santa Severa

Investimento mortale a Santa Severa

Traffico ferroviario bloccato sulla linea Fl5 

SANTA MARINELLA – Dalle 10 la circolazione ferroviaria fra Civitavecchia e Maccarese-Fregene (linea Roma – Grosseto) è sospesa per l’investimento mortale di una persona a Santa Severa. In corso la riprogrammazione del servizio ferroviario. Sul posto l’Autorità Giudiziaria per i rilievi di rito. (SEGUE)

CIRCOLAZIONE IN RIPRESA. Dopo lo stop subito dalla circolazione, con l’attivazione di autobus tra Ladispoli e Civitavecchia per consentire ai pendolari di proseguire lungo il tragitto, da Ferrovie hanno annunciato la ripresa della circolazione ferroviaria sulla linea. Sono comunque possibili ritardi fino a 15 minuti. Ancora in corso i rilievi dell’Autorità Giudiziaria. (agg. 06/02 ore 12.15)

IL FATTO –  Ha preso la sua auto nelle prime ore del mattino, ha viaggiato da Manziana a Santa Severa, poi ha deciso di farla finita gettandosi sotto il treno. Così si è conclusa l’avventura terrena di A.L 42 anni abitante a Manziana che questa mattina, con un gesto disperato, ha voluto porre fine ai suoi giorni. L’uomo, infatti, aveva preso la decisione probabilmente già da qualche giorno e così è salito sulla sua auto, ha percorso il tratto di strada che da Manziana porta alla stazione ferroviaria di Santa Severa, ha parcheggiato l’auto nei pressi della ferrovia, ha scritto un messaggio per spiegare alla famiglia il perché del suo gesto che ha poi lasciato nella macchina e dopo aver atteso il primo treno in transito, quello delle 9,30, ha lasciato le chiavi sulla banchina 2, e alla vista del convoglio si è gettato tra i binari venendo colpito in pieno. Il conduttore del treno ha azionato i freni di emergenza, ma nulla ha potuto per evitare l’impatto. Sul posto si sono immediatamente portati la Polizia Locale di Santa Marinella, i Carabinieri della stazione di Santa Severa, la Polizia Ferroviaria, la Protezione Civile, il Nucleo Sommozzatori e la Cri, che hanno proceduto ad effettuare i rilievi di legge. I resti dell’uomo, sono stati recuperati dall’agenzia funebre per conto dell’autorità competente e trasferiti al cimitero comunale per essere messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. (Agg. 06/02 ore 19.32)

ULTIME NEWS