Pubblicato il

Picchia la compagna, in manette 41enne

Picchia la compagna, in manette 41enne

I carabinieri allertati da alcune persone che avevano sentito urlare una donna

LADISPOLI – Correva in preda al panico dopo essere fuggita dalla sua abitazione dove il suo compagno l’aveva aggredita a picchiata. Il fatto è successo questa mattina nei pressi del Lungomare Regina Elena. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di via Livorno, allertati da alcune persone che avevano sentito delle forti grida provenire da un’abitazione vicina. Al loro arrivo i militari hanno visto la donna in preda al panico correre lungo la strada e l’hanno soccorsa. La donna ha riferito ai Carabinieri che pochi istanti prima era stata aggredita e picchiata dal compagno che ancora si trovava all’interno della loro abitazione. Entrati nell’appartamento, i militari hanno dovuto fronteggiare l’ira dell’uomo, ancora in forte stato di alterazione, che alla loro vista gli si è scagliato contro. Dopo una breve colluttazione, l’esagitato – un 41enne del posto con precedenti – è stato immobilizzato e portato nella Caserma di via Livorno. Al termine degli accertamenti il 41enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

ULTIME NEWS