Pubblicato il

La Polizia di Stato arresta su ordine di carcerazione un giovane rapinatore marocchino

MODENA – Nelle prime ore di questa mattina, personale della locale Squadra Mobile, in collaborazione con l’omologo Ufficio di Reggio Emilia, ha dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Modena l’8 febbraio u.s., nei confronti di un cittadino marocchino di 20 anni, residente a Reggio Emilia, responsabile di due rapine.

 

IL PRIMO REATO È STATO COMMESSO L’8 GENNAIO

Il primo reato era stato commesso la notte dell’8 gennaio scorso ai danni di una persona dedita al meretricio, alla quale lo straniero aveva rubato la borsa contenente denaro ed effetti personali. (Agg.9/2 ore 20,16)

A DISTANZA DI QUALCHE ORA LA SECONDA RAPINA

La seconda rapina, a distanza di qualche ora, all’interno di un esercizio commerciale del centro storico, dove il 20enne – dopo aver asportato alcuni capi di abbigliamento – aveva ingaggiato una colluttazione con il personale addetto alla vigilanza, colpendolo alla schiena per guadagnare la fuga. (Agg.9/2 ore 20,23)

ULTIME NEWS