Pubblicato il

Colto da infarto: soccorso al Bambin Gesù e trasferito in elicottero

Colto da infarto: soccorso al Bambin Gesù e trasferito in elicottero

Un pescatore di 71 anni residente a Santa Marinella è stato salvato mercoledì mattina dopo essere stato colto da malore mentre era in barca con un amico L’uomo dopo essere stato stabilizzato è stato elitrasportato al Gemelli dove gli sono stati applicati tre stent

SANTA MARINELLA – Colto da infarto viene salvato grazie alla tempestività dei soccorsi e alla professionalità dei medici cardiologi dell’ospedale Pediatrico Bambin Gesù e Gemelli di Roma.

Il fatto è accaduto mercoledì mattina, 6 febbraio, quando poco dopo le 11, un pescatore di 71 anni di Santa Marinella è stato condotto da un amico presso gli ambulatori di Cardiologia e Aritmologia pediatrica per un violento dolore toracico. L’uomo era uscito al largo del mare con la sua barca, quando all’improvviso  ha accusato il malessere subito segnalato all’amico che era in barca con lui.
Il pescatore conduceva una vita normale, non avendo mai sofferto prima di problemi cardiaci né aveva altre storie di patologie  significative, salvo un’ipertensione  arteriosa.

All’arrivo in ambulatorio, il 71enne è stato subito soccorso dagli infermieri, Gianluigi Asciutti e Milena Fabbi, che hanno eseguito un elettrocardiogramma e rilevato parametri vitali. Subito dopo essere sottoposto ad ecg, è stato stabilizzato e gli è stata somministrata un’aspirina, come da linee guida, dopo essere stato visitato dal cardiologo, il dottor Romolo Remoli nel reparto diretto dal dottor Fabrizio Drago, responsabile di Cardiologia S. Paolo, Palidoro – S. Marinella e Aritmologia.

Visto il serio quadro clinico, i medici hanno contattato il 118 per il trasferimento presso un centro dotato di emodinamica poiché sono apparsi  subito necessari uno studio angiografico  ed angioplastica coronarica.  Con l’eliambulanza Pegaso, il 71enne  è stato quindi trasportato all’ospedale Gemelli di Roma dove gli sono stati applicati tre stent  coronarici. L’elicottero è atterrato in sicurezza  nel territorio dell’ospedale pediatrico di Santa Marinella. Al Gemelli il santamarinellese è ora assistito presso la Terapia intensiva cardiologica, diretta dal professor Antonio Giuseppe Rebuzzi. Un esempio di buona sanità che rende merito all’intera rete medica e paramedica del Bambin gesù e ai soccorsi.

ULTIME NEWS