Pubblicato il

Torino, fermati dalla Polizia di Stato due cittadini albanesi per ricettazione in concorso

TORINO – Personale della Squadra Volante impegnato nel controllo del territorio in zona Mirafiori notava entrare lunedì scorso, presso un “compro oro” di corso Traiano, due soggetti sospetti. Gli agenti decidevano di procedere ad un controllo dei due, di nazionalità albanese, che nel frattempo stavano mostrando al titolare dell’esercizio un rolex ed un braccialetto in oro chiedendo se fossero “buoni”.

 

RECUPERATI DIVERSI OGGETTI PREZIONI

Il controllo effettuato dagli operatori permetteva il rinvenimento, nelle tasche dei due, di numerosi oggetti preziosi, fedi in oro e anelli con pietre preziose incastonate, alcune medagliette in oro. Grazie a delle incisioni presenti sui preziosi, gli investigatori riuscivano a risalire ai proprietari dei beni, che erano stati recentemente vittime di un furto in appartamento, in provincia di Pisa. (Agg.14/2 ore 19,33)

UNO DEI FERMATI ERA STATO GIÀ COLPITO DA UN PROVVEDIMENTO DI ESPULSIONE

Contattati, gli stessi riconoscevano senza ombra di dubbio i propri averi tramite fotografie inviate via whatsapp. I due cittadini albanesi, entrambi trentenni, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, e  uno dei quali con una espulsione a carico dal territorio nazionale, sono stati sottoposti a fermo per ricettazione in concorso. (Agg.14/2 ore 19,38)

ULTIME NEWS