Pubblicato il

Tarquinia, ripulito il parco di  viale Porto Clementino

Tarquinia, ripulito il parco di  viale Porto Clementino

Al lavoro i volontari di Assolidi con due attività ‘‘retake’’  

TARQUINIA – Qualcosa si muove al Lido di Tarquinia. I primi aa rimboccarsi le maniche sono gli aderenti ad Assolidi che spiegano quanto fatto per voce del presidente pro tempore Pierpaolo Rosati. «Come noto il Lido di Tarquinia dispone di due sole aree attrezzate a verde, una lungo viale Porto Clementino, l’altra ai lati di viale Cristoforo Colombo. – spiega Rosati –  Per motivi a noi non conosciuti, questi spazi pubblici non sono sottoposti a efficaci programmi di manutenzione del verde, con interventi mirati alla giusta potatura della pineta in cui sono ubicati, al contenimento dell’erba del prato spontaneo ma anche degli impianti e degli arredi che vi sono collocati. Assolidi ha tra le sue finalità l’esercizio della cittadinanza attiva da espletarsi nella piena collaborazione con le istituzioni; in tale ottica è stato predisposto un programma di pulizia di alcuni luoghi aperti al pubblico ubicati lungo il litorale tarquiniese». Diverse le giornate di volontariato civico organizzate da Assolidi per  la pulizia di spazi pubblici all’interno dell’abitato del Lido e di S. Agostino per la pulizia di alcuni tratti di arenile anche in collaborazione con l’organizzazione «Clean Sea Life» ed il gruppo ecologista “Facciamola pulita” di Viterbo. Nell’ambito di tale programma di attività, un gruppo di associati  ha provveduto ultimamente alla pulizia straordinaria dell’area attrezzata a verde “Parco di Viale del Porto Clementino. «Al termine della pulizia, – spiega Assolidi – l’area presentava un aspetto decisamente più accogliente; in particolare la tosatura dell’erba ha conferito alla superficie un “look” simile ad un pratino degno di appartenere ad un luogo pubblico”. «Nonostante l’impegno dei volontari, per completare il lavoro di rimessa a nuovo del Parco occorre l’intervento di persone qualificate ed esperte in particolare per ripristinare la stabilità di alcuni arredi in legno che hanno parti strutturali deteriorate o rotte e per procedere alla potatura dei rami inferiori, secchi e/o spezzati, delle piante della pineta; infine per consentire la fruibilità del parco anche nelle ore serali, garantendo la dovuta sicurezza ai cittadini, è necessario riattivare le tre lampade collocate sulla cornice della cabina di trasformazione Enel da tempo spente. Assolidi dà appuntamento ai prossimi eventi di “retake” che saranno dedicati alla pulizia di alcuni tratti del l litorale».

ULTIME NEWS