Pubblicato il

Arrestato cittadino marocchino 38enne per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio

LUCCA – Ieri pomeriggio, durante un servizio straordinario di controllo del territorio nel comune di Lucca, il Reparto Prevenzione Crimine di Firenze ha arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un marocchino, N.H., del ’81, regolare sul territorio nazionale. 

 

L’ATTEGGIAMENTO DELL’UOMO HA INSOSPETTITO GLI AGENTI

L’uomo è stato notato da un equipaggio di Polizia che, transitando in zona Sant’Anna, si è accorto di un uomo che alla vista della Polizia, dopo aver avuto come un sussulto, si è girato per poi far finta di cercare un nome su un citofono qualsiasi. Gli operatori, insospettiti, lo hanno fermato, e a seguito dell’ulteriore nervosismo manifestato dal soggetto lo hanno controllato, rinvenendogli addosso 32 dosi di cocaina, già suddivise, per un totale di 24 grammi, oltre a 345 euro in banconote.  (Agg.22/2 ore 20,38)

ARRESTATO DUE ANNI FA PER LO STESSO MOTIVO

Dopo i primi accertamenti in Questura, gli agenti hanno effettuato anche una perquisizione domiciliare in casa dell’uomo, rinvenendo ulteriori 190 grammi di cocaina in parte suddivisa già in dosi, oltre a due bilancini. Il Marocchino, già arrestato 2 anni fa per lo stesso motivo, oggi è stato giudicato per direttissima e condannato a 3 anni e 8 mesi da scontare agli arresti domiciliari. (Agg.22/2 ore 20,43)

ULTIME NEWS