Pubblicato il

Fermati dalla Polizia Stradale di Palmanova due componenti di una banda di malviventi in azione in Lombardia

UDINE – Sfuggivano al rintraccio a loro carico, poco prima di riuscire ad abbandonare il territorio nazionale, i due cittadini romeni che, sull’autostrada A4, nel comune di Ronchis (UD) sono stati fermati nel pomeriggio del 16 febbraio dalla Polizia Stradale di Palmanova. Il 35enne S.I. ed il 22enne L.G.F., componenti di una banda dedita a vari reati compiuti nella zona di Bergamo e Milano, sono incappati nei controlli della Polstrada prima che espatriassero verso il Paese di origine, rendendosi, in tal modo, irreperibili in Italia. Uno di loro, infatti, nei primi giorni del mese di febbraio, era stato nuovamente sorpreso alla guida di un’autovettura rubata e denunciato a piede libero.

 

INDAGINI PARTITE LO SCORSO AUTUNNO

Le indagini, iniziate nell’autunno scorso quando i malviventi presero di mira una coppia appartata in auto, sono state sviluppate dal Carabinieri della Compagnia di Zogno (BG), che, attraverso vari collegamenti, hanno individuato nove fatti contestati alla banda: 3 furti in farmacie, 1 in un’officina (dalla quale erano stati trafugati alcuni pneumatici), 5 episodi di ricettazione di autovetture, targhe e dispositivi “Telepass”. (Agg.22/2 ore 20,39)

 

ASSOCIATI AL CARCERE DI UDINE

Inoltre, in fase di controllo dell’autovettura, su cui viaggiavano i due soggetti ed intestata ad una donna residente in Romania, è stato rinvenuto un telefono cellulare rubato il 14 febbraio in una ditta di serramenti in Brianza. I due uomini, in stato di arresto, formalizzato in collaborazione del personale dell’Arma, sono stati accompagnati presso il carcere di Udine. (Agg.22/2 ore 20,44)

ULTIME NEWS