Pubblicato il

Ponte della Scafa, crolla la protezione

Ponte della Scafa, crolla la protezione

Divelta la rete sul viadotto del Tevere, traffico in tilt tra Ostia e Fiumicino. La polizia locale si è allertata, comunicando immediatamente l’emergenza all’Anas. Altra criticità sulla Colombo: cade un albero in strada a causa del forte vento

FIUMICINO – Il vento forte ha abbattuto la rete di cantiere che delimita la carreggiata su Ponte della Scafa. La rete cadendo (lato destro, direzione Fiumicino) ha occupato la strada, rendendo sostanzialmente percorribile l’arteria solo ad una corsia.  Traffico impazzito sia lato Fiumicino, sia lato Ostia, dove la fila raggiunge la zona di Ostia Antica. 
Il paletto della recinzione si è messo di traverso alla carreggiata, impedendo il passaggio delle auto. La polizia locale di Fiumicino si è allertata, comunicando l’emergenza all’Anas, che ha inviato una squadra sul posto per il ripristino della situazione. Ma il vento ha causato problemi anche nell’entroterra. Solo per un fortunatissimo caso non ha schiacciato una delle tante auto di romani diretti verso il litorale lungo la via Cristoforo Colombo. 
Sarebbe bastato che quell’albero crollasse qualche minuto prima o dopo e la notizia sarebbe stata quella di una tragedia annunciata. Tira un forte vento di tramontana su Roma e lungo la costa. 
Una di quelle classiche giornate nelle quali si ha paura di circolare sulle strade alberate, specie lungo quelle dove le cadute di alberi sono più frequenti. E’ il caso della via Cristoforo Colombo dove intorno alle ore 14,00 oggi, sabato 23 febbraio, è crollato un pino di grosse dimensioni. L’episodio si è verificato nel tratto compreso tra la biforcazione con la Pontina e il Raccordo Anulare, di fronte a Mostacciano, all’altezza del km 11,000. Il grosso albero è venuto giù direttamente sulla carreggiata, senza nessuna avvisaglia o preavviso. “Allucinante – racconta un’automobilista passata pochi minuti dopo – A Roma bisogna avere paura di uscire di casa quando tira vento“. La strada è chiusa in attesa dei vigili del fuoco e degli operai del Servizio Giardini. Il traffico è deviato sulla complanare. 
Va ricordato, riguardo ai collegamenti tra i quartieri costieri e Roma, che da ieri sera, venerdì 22 febbraio, fino al 18 marzo la galleria centrale della via del Mare ad Acilia è chiusa per lavori all’impianto di illuminazione. L’episodio ricorda un fatto analogo accaduto il 13 agosto dello scorso anno. Il punto di caduta si trova a poche centinaia di metri, sullo stesso lato della strada. E anche in quel caso fortunatamente non si registrarono feriti i danni alle auto. A Guidonia non è andata allo stesso modo, purtroppo. È morto l’uomo che era rimasto gravemente ferito, dopo essere stato schiacciato nella sua auto a causa della caduta di un albero. A quanto ricostruito, l’albero di alto fusto ha centrato la macchina in transito su via Maremmana Inferiore su cui viaggiava l’uomo, di 45 anni, un cittadino romeno. Secondo quanto si è appreso, il pino nella caduta ha centrato la parte anteriore della macchina finendo sul parabrezza. Sul posto la polizia locale di Guidonia, i vigili del fuoco e i poliziotti del commissariato di Tivoli. Sono diversi gli alberi caduti in zona stamattina a causa del vento forte. In viale Trastevere un grosso ramo staccatosi da un platano è precipitato su un taxi e ha divelto i cavi di alimentazione del tram linea 8. Il tassista è rimasto fortunatamente illeso, non si registrano feriti ma la strada è bloccata. Grande paura anche tra i passanti che hanno assistito alla scena. La strada è chiusa. E’ chiusa a causa della caduta di alberi anche via Ardeatina. Lo comunica Luceverde: dalle ore 15,00 strada chiusa fra Via Giulio Aristide Sartorio e Vicolo dell’Annunziatella sulla carreggiata in direzione G.R.A. Un ramo è caduto su un’auto che stava percorrendo la via Aurelia al chilometro 22,000 senza per fortuna conseguenze per persone.

ULTIME NEWS