Pubblicato il

Tossicodipendente evade dagli arresti domiciliari per chiedere insistentemente soldi al padre 

PRATO – Ieri pomeriggio, alle ore 15.10, personale delle Volanti è stato inviato in zona Maliseti, su richiesta di un settantenne italiano che segnalava la presenza all’uscio del proprio figlio, con precedenti di polizia, tossicodipendente ed attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso altra abitazione, che insistentemente cercava di farsi dare soldi dal padre. 

 

DENUNCIATO PER EVASIONE

Sul posto gli Agenti provvedevano pertanto a denunciare in stato di libertà il figlio, un trentaseienne pratese domiciliato in zona Mezzana, per il reato di evasione. (Agg.23/2 ore 20,18)

LA SECONDA SEGNALAZIONE ARRIVATA ALLA POLIZIA

Alle successive ore 23.20 della sera, altro equipaggio delle Volanti veniva nuovamente inviato a Maliseti, per medesima nuova segnalazione della presenza del trentaseienne sotto casa dei genitori, provvedendo gli Agenti, in tale occasione, dopo aver rintracciato l’uomo in zona Mezzana, a trarlo in arresto per il reato di evasione dagli arresti domiciliari, quindi conducendolo presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa del rito direttissimo odierno. (Agg.23/2 ore 20,24)

ULTIME NEWS