Pubblicato il

La Rosa: ''Centinaia di civitavecchiesi perderanno la proprietà della casa''

Usi Civici. Allarme del consigliere comunale: ''Con la nuova perizia è necessario fare opposizione entro il 28 marzo''

Usi Civici. Allarme del consigliere comunale: ''Con la nuova perizia è necessario fare opposizione entro il 28 marzo''

CIVITAVECCHIA. Nuovo intervento di Emanuele La Rosa sugli usi civici che mette in allarme . “Con la pubblicazione della nuova perizia sugli Usi Civici – ha dichiarato il consigliere – per il territorio di Civitavecchia del 26 febbraio è iniziato l’iter per approvare la nuova cartografia sugli usi Civici. A fronte di questa perizia centinaia di famiglie civitavecchiesi perderanno la proprietà della propria casa che passerà al Demanio Collettivo gestito dall’Università Agraria. Queste famiglie sono in larga parte ignare di quanto sta succedendo e non sanno che se non faranno opposizione entro il prossimo 28 marzo presso l’Università Agraria e presso il commissariato per gli Usi Civici, dovranno esporsi a costose procedure di Conciliazione per riappropriarsi delle proprie case. Da questo punto di vista rimane censurabile il comportamento della Regione che, applicando articolo 8 della legge 241/1990, considera la pubblicazione della determina e della perizia sull’albo pretorio equivalente alla notifica diretta ai cittadini con la quale iniziano i termini per fare opposizione. La Regione risparmia il costo di una raccomandata e alcune ore di lavoro dei propri dipendenti e tanti cittadini ignari perdono la casa senza opporsi perché poco informati. Un bellissimo capolavoro per il neo segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti che è anche Presidente della Regione Lazio”. Per La Rosa “per informare i cittadini e per organizzare le opposizioni ci sarà un incontro presso l’aula Pucci il giorno giovedì 14 alle ore 16:30 con i rappresentanti del Comune e del comitato che già da alcuni anni si è attivato per la risoluzione del problema. Visto il valore economico e affettivo della propria casa confido in una partecipazione dei cittadini più ampia possibile”.

ULTIME NEWS