Pubblicato il

Caos 5 Stelle: spunta una nuova lista per il M5S

Caos 5 Stelle: spunta una nuova lista per il M5S

Il meetup ha ufficializzato la candidatura a sindaco dell'avvocato Angela Immediata, contrapposta a quella della Lucernoni. Cozzolino: "Il rapporto è 98 a 2 per la Lucernoni". Insorgono Palmieri e Pantanelli

CIVITAVECCHIA – Tanto tuonò che piovve. I Cinque Stelle cittadini si spaccano in due, forse in tre. Ad annunciarlo un gruppo di attivisti che con tutte le documentazioni del caso ha avuto accesso e presentato la lista con a capo l’avvocato Angela Immediata. “”È stato, bisogna ammetterlo, un percorso non semplice, pieno di asperità – hanno commentato dal meetup Civitavecchia In Movimento – ma sappiamo che per raggiungere un importante obiettivo, bisogna lavorare molto, con forte impegno ed energia. Il nostro proposito era quello di costruire una lista cittadina del movimento 5 Stelle, usando le regole del sistema operativo Rosseau. Un candidato sindaco che invita i consiglieri per formare la lista. Possiamo finalmente esprimerci in merito, il nostro candidato sindaco, l’avvocato Angela Immediata, è riuscita a raggiungere il numero necessario, ottenere tutti i documenti e presentare la lista che sarà vagliata insieme alle altre. Solo una riceverà la certificazione e potrà concorrere alle prossime elezioni comunali”.

Il Meetup si è quindi presentato ufficialmente e adesso la lista che settimane fa dalla vicesindaco Daniela Lucernoni non è più solo nei portali grillini. Non solo. Sembrerebbe in arrivo la famosa terza lista con a capo Andrea Palmieri. L’attivista avrebbe tra i suoi sostenitori il consigliere comunale Fulvio Floccari e l’ex assessore Massimo Pantanelli.

Proprio l’ex assessore, un tempo cozzoliniano doc, si è scagliato contro il primo cittadino che nel corso di un evento delle Fondazione Bancale. Il sindaco in carica ha dichiarato: “Se fatto cento la divisione è 98 a 2 non mi preoccupo e questa sarà la divisione 98 a 2. (intendendo che la stragrande maggioranza è con la Lucernoni, ndr). Mentre la terza lista non ho la vaga idea di cosa sia. Non mi interessa comunque perché il nome di Daniela Lucernoni è frutto di una serie di riunioni fatta con un gruppo che si è riunito per mesi. Chi si sveglia o è appoggiato notte tempo da qualcuno non ha prospettiva. Se l’avesse allora ho sbagliato. Ho creduto a una cosa sbagliata”.

Le parole di Cozzolino che ha sottolineato di averne parlato anche con Casaleggio per stringere con le tempistiche (Mi ha detto non preoccuparti che la prossima settimana è tutto risolto) hanno alzato un polverone.

“Sentire il sindaco che dice che ha chiamato Casaleggio per stringere sui tempi perché loro hanno da fare, come se il nostro tempo, le nostre ambizioni, le nostre idee, le nostre competenze, il nostro passato e il vostro futuro, non avessero valore, è avvilente. Il movimento, quello vero, è democrazia dal basso e non dall’alto” ha dichiarato Andrea Palmieri su Facebook.

Massimo Pantanelli ha alzato il tiro rivolgendosi in un lungo post nel quale attacca direttamente il primo cittadino: “Non ti fai onore come Sindaco nelle sale, quando parli ad un pubblico, e denigri e sminuisci chi “partecipa” come Andrea Palmieri, chi semplicemente è intenzionato a non condividere per forza la linea del “tuo gruppo” come me e Fulvio Floccari“.

Inoltre Pantanelli nel post ha sottolineato come anche chi si candida al Parlamento Europeo o a quello italiano si sottopone alla prova del web: “Il bello della liberta’ del M5S e che non sei te a scegliere, non è il “gruppo” a scegliere né la lista né a cosa serve veramente open comuni. quindi avresti fatto migliore figura accettando semplicemente la libertà che open comuni da a tutti gli iscritti e restare ad aspettare la scelta del capo politico come deve essere”.

ULTIME NEWS