Pubblicato il

"Stop al degrado del Palafersini"

"Stop al degrado del Palafersini"

Fiumicino. L’opposizione commenta l’arrivo di 800 mila euro per la messa in sicurezza del Palazzetto dello Sport. Lega e FdI: "Bene il ripristino della struttura, ora serve una gestione oculata"

FIUMICINO – «L’annuncio di fondi stanziati per il ripristino del Palafersini non può che essere accolta positivamente. Da tempo Fratelli d’Italia denunciava lo sconcio nel quale il palazzetto dello sport di Fiumicino versava, e l’idea di poterlo ristrutturare è una buona notizia, sempre che davvero accada». Lo afferma Alessio Coronas, capogruppo di Fratelli d’Italia. 
«Per adesso siamo agli annunci sui social, e alle notizie di stampa. Avremmo preferito una risposta istituzionale alle interrogazioni presentate, ma tant’è. Se arriveranno questi soldi, saranno ben accetti». Certo fa specie, politicamente parlando, che il Comune non riesca a trovare sponda in Regione (enti appartenenti allo stesso alveo politico) per trovare risorse sui temi di interesse cittadino come l’erosione, le idrovore, mentre riesca casualmente a trovare risorse nel bilancio del ministro della Lega. 
L’importante è che arrivino, ma anche come verranno impiegati e, soprattutto, cosa accadrà dopo. Dalle informazioni di stampa si capisce che il Comune ha le idee chiare su cosa fare dentro e fuori la struttura; speriamo non abbiano altrettanto chiaro, già da adesso, chi dovrà gestire la struttura. Su questo saremo attenti a fare ogni possibile controllo; sul bando, sulle procedure di assegnazione, sui capitolati, sulle regole. Che il Palafersini torni a vivere è una buona cosa, ma deve essere qualcosa di diverso da ciò che fino a ieri è stato». 
Sulla questione interviene anche la Lega Fiumicino: «Alla fine c’ha dovuto pensare il Ministero degli Interni a risolvere la grana del Pala Mirko Fersini, unica struttura sportiva di Fiumicino abbandonata a se stessa e chiusa da oltre un anno e mezzo». Così in una nota il coordinatore della Lega Fiumicino, Giuseppe Picciano. «Oggi grazie a questo bando finalmente possiamo mettere mano agli errori del passato e ridare ai nostri ragazzi un luogo dove poter praticare sport, stare insieme lontano dalla strada e dal nulla che purtroppo questo Comune continua a offrire loro a causa di una politica che proprio non vuole guardare alle giovani generazioni. Ora però il Sindaco Montino deve dire alla città quale sarà il futuro del pala Mirko Fersini e che intenzioni ha. Serve discontinuità rispetto al passato, una gestione oculata e ad ampio respiro che punti a far vivere questa struttura e non a farla morire lentamente in attesa che arrivi qualche altro fondo Ministeriale a metterci una pezza.  La Lega ha dimostrato con i fatti di avere a cuore Fiumicino e i suoi ragazzi. Ora la palla passa al sindaco Montino. Aspettiamo sue notizie».

ULTIME NEWS