Pubblicato il

Amministrative Tarquinia, commissariato il partito di Fratelli d’Italia

Amministrative Tarquinia, commissariato il partito di Fratelli d’Italia

Caos in Fdi,  si dimettono i due referenti Mottola e De Alessandris: ''Troppa fretta nell’aggregare persone'' Ancora top secret le cause: si parla di divergenze sugli accordi da stringere

 TARQUINIA – Fratelli d’Italia nel caos. Oggi pomeriggio riunione agitata all’interno del partito di Giorgia Meloni a Tarquinia. Una riunione culminata con le dimissioni dei referenti Massimo Mottola e Anna Rita De Alessandris. 
“In disaccordo con alcune decisioni prese ultimamente dal partito, – tuona Mottola – consapevole di aver fatto scelte sbagliate anche io, ma soprattutto schifato dal modo di intendere e usare la politica a Tarquinia da molti  dei suoi soliti attori, e non essendo infine nella condizione di dover fare per forza qualcosa controvoglia, mi dimetto da coordinatore di quello che è e rimarrà il mio partito: Fratelli d’Italia».  «Queste elezioni – spiega Mottola – hanno compromesso il percorso che avevamo cominciato e che avrebbe avuto bisogno di più tempo, di aggregazione spontanea di persone legate solo dalla passione, dalla voglia di dare il proprio contributo e dalla condivisione dei valori fondanti della destra storica italiana, tanto bene rappresentati e racchiusi nella fiamma sempre presente nel nostro simbolo. La fretta di aggregare nuove persone meno spontanee in vista delle prossime comunali, ha purtroppo distrutto il lavoro mio e degli amici che hanno con me condiviso quella che resterà comunque un’esperienza bellissima e soddisfacente e che spero possa ricominciare dopo le prossime elezioni, con calma, più esperienza e maggiore attenzione».
Solidale con Mottola e anche lei dimissionaria Anna Rita De Alessandris: “In linea con quanto espresso da Massimo Mottola, – afferma la De Alessandris – che ringrazio per l’impegno profuso finora  come coordinatore locale di Fratelli d’Italia di Tarquinia e soprattutto per lo spirito di abnegazione e la passione sincera che lo ha animato e con la quale è riuscito a coinvolgere me e molti altri amici, ritengo necessario rassegnare le mie dimissioni come referente per le prossime elezioni comunali. Certa di non danneggiare ed anzi di agevolare il lavoro svolto finora, auguro i migliori auguri ad Alberto Riglietti ed ai simpatizzanti di Fratelli d’Italia-Tarquinia”. (Agg. 19/03/2019 ore 19,30)

DIVERGENZE SU ACCORDI. Top secret , almeno per ora, le reali motivazioni alla base della marcia indietro dei due referenti. Secondo i bene informati si tratterebbe di divergenze di vedute su eventuali accordi ed alleanze. La maggioranza del partito avrebbe infatti deciso di seguire la linea di Alberto Riglietti, contrastando invece le indicazioni di Mottola e De Alessandris che avrebbero auspicato altre strade. 
Possibile che sul piatto ci siano eventuali accordi con diverse formazioni già in campo, ma al momento dal partito di Giorgia Meloni bocche cucite. Di certo sono giorni difficili per tutti gli schieramenti alle prese con la composizione delle liste e la scelte delle ‘‘pedine’’ ritenute migliori. (Agg. 19/03/2019 ore21,15)

IL COMMISSARIAMENTO – Stamane la nota del coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Massimo Giampieri che ha optato per il commissariamento del partito: “La delicata situazione del circolo di Fratelli d’Italia di Tarquinia – scrive Giampieri – impone il commissariamento che per responsabilità  prendo personalmente  in carico”. (Agg. 20/03/2019 ore 10)

 

ULTIME NEWS