Pubblicato il

Tedesco: ''Cerchiamo di comprendere i problemi dei cittadini''

Il candidato sindaco del centrodestra ha incontrato Fratelli d’Italia nella sede del circolo Almirante

Il candidato sindaco del centrodestra ha incontrato Fratelli d’Italia nella sede del circolo Almirante

CIVITAVECCHIA – Incontro con il candidato sindaco del centrodestra Ernesto Tedesco nella sede del circolo Almirante di FdI. Un appuntamento in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio a cui hanno preso parte militanti, dirigenti e futuri candidati al consiglio comunale della lista di Fratelli d’Italia. Sono intervenuti, fra gli altri, il consigliere comunale e leader de La Svolta, Massimiliano Grasso, il presidente del circolo Paolo Iarlori e l’ex assessore alle Politiche giovanili, Simona Galizia. Un approfondito confronto a tutto campo dove si è parlato di programmi, progetti e della forza della squadra.

L’avvocato Tedesco ha speso le sue prime parole per ringraziare Grasso e chi, come lui, ha sacrificato le legittime ambizioni personali per il bene della città e per permettere la riunificazione dei partiti di centrodestra.

«Vedo intorno a noi – ha detto il candidato del centrodestra – un sentimento positivo e tanto entusiasmo e questo mi lascia ben sperare per un bel risultato, anche per il primo turno». Tedesco ha spiegato di sentirsi a casa nella sede di Fratelli d’Italia: «anche se oggi ho aderito al progetto della Lega – ha detto – Alleanza nazionale è stata la mia prima tessera e l’unico partito in cui ho militato e questi giovani, queste facce e questa sala gremita e appassionata non può che riportarmi a quegli anni, a quando non avevo la barba bianca e la passione per la politica era forte e ci faceva fare cose meravigliose. Qui – ha ammesso – mi sento a casa». 

Tedesco ha parlato, poi, dell’importanza della squadra e dello spirito di gruppo ed ha esortato tutti i presenti, soprattutto i candidati, a condurre una campagna elettorale sobria e concreta «senza eccessi – ha detto – com’è nel nostro stile, e senza promettere ciò che non siamo in grado di mantenere: noi questo non lo facciamo». Un passaggio poi sull’importanza del dialogo: «Meglio un aperitivo in meno e un confronto in più – ha aggiunto Tedesco – cerchiamo di comprendere le esigenze dei cittadini e di farci carico delle loro problematiche; è per questo che ci candidiamo e facciamo politica». 

L’avvocato ha raccontato la sua esperienza in quella che ha definito «la prima, vera ed unica giunta di centrodestra con Alessio De Sio, Salvatore Renda e tanti giovani e meno giovani che, nonostante fossero alla loro prima esperienza, riuscirono con l’entusiasmo, la passione e l’impegno ad ottenere importanti risultati in campo amministrativo, culturale ed infrastrutturale». Tedesco ha concluso il suo intervento con una promessa: «L’amministrazione che nascerà dopo il 26 maggio sarà altrettanto innovativa e intraprendente. Faremo tornare il sorriso a questa città meravigliosa che ha sì tanti problema ma anche enormi potenzialità. Ho già voglia di iniziare».

ULTIME NEWS