Pubblicato il

A Santa Marinella una ''Casa della Salute'' per implementare i servizi

A Santa Marinella una ''Casa della Salute'' per implementare i servizi

Tra i progetti dell’amministrazione Tidei anche un luogo per potenziare le attività sanitarie Il Sindaco: «Voglio vedere Santa Marinella rinascere»

S. MARINELLA – Uno dei progetti a cui l’attuale maggioranza crede molto, è quello della Città della Salute. Un servizio che il sindaco e l’assessore ai Servizi sociali Renzo Barbazza vogliono fortemente, per potenziare le attività sanitarie nella città. Secondo il primo cittadino questa struttura dovrebbe nascere all’interno dell’attuale plesso che ospita i bambini della scuola materna delle Benedettine. “Abbiamo richiesto alla direzione Sanitaria il potenziamento e l’ampliamento dei servizi presso la struttura di Santa Marinella – dice il sindaco Tidei – la Asl Rm4 sta trattando l’acquisizione dell’immobile delle Benedettine per realizzarci la Casa della Salute, che potrà implementare i servizi sanitari offerti nel nostro territorio”. Secondo l’assessore, invece, sarebbe più conveniente inserire la casa della salute all’interno dell’Ospedale Bambin Gesù. “Ritengo che sia la sede più idonea – commenta Renzo Barbazza – e vincola l’amministrazione ospedaliera a mantenere aperti i reparti”. “In questi primi nove mesi – conclude Tidei – abbiamo messo le mani nel fango, in un sistema fallimentare che fa acqua ovunque ed in tutti i settori, frutto di dieci anni di sciatteria e malgoverno. Molti cittadini vorrebbero vedere puniti i responsabili di tale disastro. Per questo c’è la Magistratura, la Corte dei conti e le sedi preposte, alle quali abbiamo inviato tutta la documentazione che siamo riusciti a reperire e che reperiremo ancora. Per quanto mi riguarda, voglio vedere Santa Marinella rinascere, uscire da questo torpore e non più il fanalino di coda della provincia recuperando quel senso di comunità perso da tempo”.

ULTIME NEWS