Pubblicato il

Strade: asfalto e polemiche

Strade: asfalto e polemiche

Critiche e perplessità sulle modalità di intervento. I residenti di via Terme di Traiano lamentano l’ostruzione delle caditoie. L’assessore Ceccarelli: "Con i risparmi di gara contiamo di intervenire su tratti da sistemare e marciapiedi"

CIVITAVECCHIA – L’asfaltatura delle strade in città continua a portarsi dietro una serie di polemiche e di critiche. Non solo per le tempistiche dello svolgimento dei lavori, che spesso coincidono con gli orari di punta, con lunghe code e traffico in tilt, ma anche per le modalità con cui vengono eseguiti i lavori. A sollevare critiche e perplessità, questa volta, sono i residenti di via Terme di Traiano, in particolare nel tratto compreso tra la rotatoria del Tribunale e i Cappuccini. “Nel rifare l’asfalto – spiegano infatti diversi cittadini – ancora una volta sono state ostruite le caditoie; gli effetti, negativi, potranno essere visti alle prime piogge. In tanti avevamo segnalato, nel corso dei lavori, la necessità di mantenere sgombre le caditoie ma non siamo stati ascoltati”.

C’è poi chi sottolinea come, in molti tratti, le strade siano state asfaltate solo parzialmente, creando anche dei pericolosi dislivelli, soprattutto per i motocicli.  Più volte l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Ceccarelli ha spiegato come gli interventi siano stati programmati individuando le priorità, in base chiaramente ai fondi a disposizione.  Due gli appalti, quelli della zona nord e quelli della zona sud; l’obiettivo dell’assessore è quello di riuscire a portare a casa risparmi di gara per 200mila euro ad appalto, in modo da poter intervenire in un secondo momento “sia su strade secondarie, e l’elenco è lungo – ha spiegato Ceccarelli – sia su tratti sui cui si è già intervenuto parzialmente per chiudere in modo stabile l’asfaltatura. Inoltre contiamo anche di intervenire, sempre con gli stessi fondi risparmiati, anche su marciapiedi, con una particolare attenzione all’abbattimento delle barriere architettoniche”.

Nel frattempo l’assessore ha fatto il punto degli interventi, rendicontando i lavori sulle strade. Per quanto riguarda l’appalto nord gli interventi riguardano via Aurelia Nord (La Scaglia), la “rotatoria” di via Fontanatetta, via Sacchetti e via Flores (in zona industriale), via Izzi (San Liborio), via Berlinguer, via Terme di Traiano.

Per la zona sud, invece, gli interventi riguardano via Aurelia Sud (San Gordiano – Campo dell’Oro), via Castronovo, viale della Vittoria fino incrocio stazione ferroviaria, viale Lazio, viadotto Pertini, via di San Gordiano e via Adige. “Al momento la ditta che esegue i lavori lato sud – ha concluso – è ferma per una prima contabilità”.

ULTIME NEWS