Pubblicato il

Impiantistica sportiva, la ricetta di FdI

Impiantistica sportiva, la ricetta di FdI

CIVITAVECCHIA – «L’impiantistica sportiva è abbandonata a se stessa da anni». Ne sono convinti da Fratelli d’Italia, ricordando come quella che dovrebbe essere una grande opportunità di sviluppo e coesione sociale, «rappresenta la cartina al tornasole e la certificazione – hanno spiegato – della incapacità amministrativa dei 5 stelle. Come correttamente ricordato dal candidato sindaco, Ernesto Tedesco, dopo una stagione nel corso della quale il centrodestra ha realizzato e riqualificato una miriade di impianti sportivi si è passati, con il M5s, alla totale assenza di manutenzioni ordinarie che ha portato alla chiusura definitiva (per la prima volta in 90 anni) dello stadio Fattori, al crollo del Palagrammatico, all’abbandono di tutte le altre strutture». Ed indicano quella che è la ricetta di FdI su questo settore, che pone le basi sulla recente evoluzione normativa determinata dalla legge 147/2013, «che rappresenta – hanno aggiunto – una grandissima opportunità per la riqualificazione e l’ammodernamento delle strutture sportive. Nel programma elaborato da FdI è inserito un punto specifico per il coinvolgimento di privati nel progetto di riqualificazione ed ammodernamento dello stadio Fattori. L’idea è quella di ridurre le attuali volumetrie, realizzando un moderno ed efficiente impianto polivalente che oltre al campo di calcio, preveda una serie di strutture leggere dedicate agli sport del mare (vela, nuoto, ecc.). La nuova struttura si integrerebbe perfettamente con l’adiacente piscina, con i campi da tennis e con il bowling cittadino. L’investimento potrà essere compensato dalla realizzazione di aree commerciali, di foresterie e di ristorazione. Insomma – hanno concluso – un’area tra le più degradate della città, potrebbe diventare un vero angolo di paradiso ed un polo d’eccellenza per gli sportivi e per tutta la città, senza che tale investimento gravi in alcun modo sulle tasche dei cittadini”.

 

ULTIME NEWS