Pubblicato il

Prociv al lavoro per la rimozione di piante pericolanti

Prociv al lavoro per la rimozione di piante pericolanti

Due giorni di intensa attività per il gruppo  di volontari di Allumiere domenica impegnati anche nella rimozione dell’ordigno bellico a Santa Severa

ALLUMIERE – Si sono appena conclusi due giorni di intensa attività per gli efficienti e attivissimi volontari della Protezione civile di Allumiere. Domenica hanno coadiuvato il Comune per i lavori di potatura straordinaria e lunedì sono stati impegnati a Santa Severa per le operazioni di recupero di un ordigno bellico. «Domenica mattina – spiega il sindaco di Allumiere, Antonio Pasquini – cogliendo l’occasione della presenza di meno traffico pesante abbiamo tagliato due piante che creavano pericolo ai passanti lungo la strada Provinciale Braccianese Claudia. Tutto è stato possibile grazie alla disponibilità dell’impresa, del personale della municipale e soprattutto grazie ai ragazzi della Protezione Civile di Allumiere. A questi instancabili ragazzi che sono per noi una garanzia e va il mio grazie e quello di tutta l’amministrazione comunale, anche perchè sono sempre attivi e collaborativi». Lunedì i volontari coordinati da Alfonso Superchi insieme alla squadra di volontari Aeopc coordinati dal presidente Alessandro Sacripanti su attivazione della Sala Operativa Regionale sono stati impegnati, insieme alla Prociv di Santa Marinella, nel servizio di assistenza alla popolazione a Santa Severa per l’evacuazione a causa del ritrovamento di un ordigno bellico sul litorale. Al C.O.C. di Santa Marinella presso la Croce Rossa Italiana erano presenti l’Esercito, i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Polizia Locale e quella Provinciale, l’Agenzia Regionale di Protezione Civile, i Servizi Sanitari e le associazioni di Protezione Civile. Con noi sul posto anche gli amici del Gruppo comunale di Allumiere.

ULTIME NEWS