Pubblicato il

Scuola di via Turati: partiti i lavori

Il progetto avviato grazie all’accordo tra la giunta Pasquini e il gruppo Enel Grazie all’intesa saranno eseguite opere  di ristrutturazione e ammodernamento 

Il progetto avviato grazie all’accordo tra la giunta Pasquini e il gruppo Enel Grazie all’intesa saranno eseguite opere  di ristrutturazione e ammodernamento 

ALLUMIERE – Ad Allumiere al via i lavori per il completamento dei lavori nel plesso scolastico di via Turati grazie all’accordo siglato dalla giunta Pasquini con il gruppo Enel. Il sindaco Pasquini e il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Manrico Brogi hanno ospitato lunedì alle 11 presso il plesso di via Turati la delegazione del Gruppo Enel ed è stato effettuato il sopralluogo. Presto quindi inizierà la nuova vita per la storica ‘’Scuola di Allumiere’’. L’accordo raggiunto col Gruppo Enel, infatti, consente di portare a completamento i lavori di ristrutturazione e di ammodernamento di questo plesso scolastico inagile dal 2014 a seguito del cedimento di parte dell’intonaco in alcune aule. A seguito di ciò, gli alunni furono dislocati, in parte nell’edificio della scuola media sito al faggeto e in parte nell’edificio che prima ospitava il Centro Provinciale di Formazione Professionale nella Frazione La Bianca, distante 2 Km circa dal paese. Il plesso di Viale Garibaldi, edificio storico, peraltro di notevole pregio architettonico, oggetto di tutela della Soprintendenza per i Beni Paesaggistici e Architettonici del Lazio, rappresenta per il Comune di Allumiere un edificio simbolo per il percorso formativo scolastico; un luogo adatto, per la grandezza dei suoi locali allo svolgimento delle attività scolastiche e facilmente raggiungibile, anche senza l’ausilio dello scuolabus, in quanto localizzato proprio nel centro storico cittadino. Grazie all’intervento del Gruppo Enel sarà possibile ultimare, in tempi brevi, i lavori all’interno  dell’edificio e consentire il ritorno alla normale attività didattica a partire dal nuovo anno scolastico. L’intervento di Enel consisterà nell’ultimare i lavori interni (rasatura degli intonaci e pittura con colori idonei agli ambienti) e completare l’impianto elettrico con 189 corpi illuminanti a led e quadri elettrici. «Sono terminati da alcuni giorni i lavori di consolidamento strutturale e ora – afferma soddisfatto il sindaco Pasquini – diventa fondamentale e urgente completare gli interventi interni per permettere ai bambini di tornare a svolgere le lezioni in classi sicure e funzionali. Per questo motivo, la nostra amministrazione in concerto con Enel ha intrapreso con la massima urgenza e sensibilità una collaborazione sinergica nel rispetto delle norme di sicurezza più stringenti. Ringrazio Enel nelle persone di Fabrizio Iaccarino, Responsabile Affari Istituzionali Italia, Pierpaolo Ventura, Affari Istituzionali Italia, e il Direttore della Centrale Torrevaldaliga Nord, Carlo Ardu, che nei mesi passati hanno accettato l’invito a effettuare il sopralluogo presso i plessi di viale Garibaldi e di via del Faggetto. Il constatare la situazione in cui i bambini svolgono le lezioni, ha sicuramente toccato la loro sensibilità perché si sono messi subito a studiare modi e tempi per poter collaborare con il Comune di Allumiere e garantire l’immediata fruizione della scuola storica». Soddisfatto anche l’assessore ai Lavori Pubblici e vicesindaco Manrico Brogi: «Siamo molto felici e nello stesso tempo fiduciosi che i lavori finiscano quanto prima. Questa ristrutturazione ci ha tolto molte ore di sonno e ora che si avvicina la fine di questo lungo e faticoso percorso, ci sentiamo anche un po’ orgogliosi. Da parte mia non posso far altro che unirmi ai ringraziamenti a tutto il Gruppo Enel per aver creduto nelle nostre idee. Un passo per volta e con determinazione cerchiamo di rendere migliore questo paese e sanare qualche lacuna che ci è stata lasciata in eredità»

ULTIME NEWS