Pubblicato il

Corvaia: ''Ragazzi protagonisti per serietà e senso di responsabilità''

Corvaia: ''Ragazzi protagonisti per serietà e senso di responsabilità''

di FEDERICA CONGIU

CIVITAVECCHIA – Studenti dell’istituto Calamatta protagonisti, venerdì scorso, all’aula Pucci. Nel corso di un’assemblea pubblica, rivolta anche ai cittadini, hanno esposto una serie di  riflessioni alla luce dalle attività svolte durante la settimana dello studente. I ragazzi hanno manifestato le loro considerazioni attraverso un video ed hanno ricevuto i complimenti del vice sindaco Daniela Lucernoni e dell’Assessore Enzo D’Antò, presenti in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

«Sono molto soddisfatta per la serietà e l’impegno profuso – ha dichiarato Giovannina Corvaia, preside dell’istituto – i miei studenti, come ogni studente, quando diventano protagonisti del proprio agire, sono in grado di stupire per serietà e senso di responsabilità». Durante la mattinata è stato premiato Alberto Castiglione, studente che lo scorso anno non solo ha conseguito la votazione di 100 e lode all’esame di stato, ma che si è distinto anche per le diverse attività all’interno dell’istituto. Inoltre in piena autonomia, l’assemblea ha premiato le classi più meritevoli a livello di impegno e partecipazione. «Per i docenti è stato impegnativo, come è stato impegnativo per gli studenti organizzatori – ha concluso la Corvaia – ma alla fine è stato un piacere condividere una grande soddisfazione». I giovani infine, hanno espresso l’auspicio di poter riproporre e migliorare l’esperienza anche il prossimo anno, curando in modo particolare la promozione verso l’esterno delle numerose e interessanti attività. Particolarmente soddisfatta anche il vice sindaco Lucernoni.

«Parliamo di una settimana incredibilmente concessa dalla preside – ha spiegato – per fare autogestire i ragazzi nel fare quello che volevano. Hanno dimostrato una grande maturità e spirito di comunità, hanno ridipinto le loro aule in maniera artistica per renderle più accoglienti, hanno affrontato con esperti tematiche attuali e importanti, hanno fatto tornei sportivi premiando i vincitori e ho avuto la possibilità di premiare l’alunno più meritevole che ha preso 100 e lode lo scorso anno. Ci sono tanti giovani talenti – ha concluso Lucernoni – che hanno solo bisogno di essere indirizzati per esprimersi proprio come ha saputo fare la loro preside. Bravissimi tutti». 

ULTIME NEWS