Pubblicato il

Droga, resta in carcere anche Presutti

Droga, resta in carcere anche Presutti

CIVITAVECCHIA – Dopo aver respinto la richiesta dell’avvocato difensore di Ermenegildo Schiaratura, il Tribunale del Riesame di Roma ha rigettato anche quella del legale di Sergio Presutti, l’avvocato Daniele Barbieri, che aveva chiesto la remissione in libertà o, in subordine, una misura meno restrittiva per il suo assistito, arrestato a fine febbraio insieme a Schiaratura con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’ex presidente della Cpc2005 rimane quindi in carcere a Borgata Aurelia, dove è detenuto ormai da un mese. 

Come si ricorderà, i due sono stati arrestati il 28 febbraio scorso dagli agenti della Polizia nel corso di un blitz su via Terme di Traiano. Presutti sarebbe stato trovato in possesso di circa 90 grammi di cocaina, mentre nell’auto di Schiaratura sarebbero stati trovati oltre 4mila euro in contanti, secondo gli inquirenti provento della cessione di droga avvenuta tra i due pochi istanti prima.

Una volta lette le motivazioni della decisione del Riesame l’avvocato Barbieri, così come già anticipato dal collega Messina, difensore di Schiaratura, valuterà se presentare o meno la stessa richiesta in cassazione. 

ULTIME NEWS