Pubblicato il

La prevenzione parte dall’alimentazione

Conad e Asl insieme per una giornata dedicata all’informazione e alla misurazione dei parametri vitali

Conad e Asl insieme per una giornata dedicata all’informazione e alla misurazione dei parametri vitali

CIVITAVECCHIA – Conad e Asl Roma 4 scendono nuovamente in campo per la prevenzione con il terzo appuntamento del percorso pensato insieme per rendere il cittadino consapevole e partecipe. Proprio nella settimana mondiale dedicata alla riduzione dell’assunzione di sale e zucchero nell’alimentazione una mattinata dedicata all’informazione e all’offerta di diversi esami.

Dalle 9 alle 12, con la collaborazione del comitato locale della Croce rossa italiana, è stata effettuata la misurazione dei parametri vitale. Frequenza cardiaca, saturazione e pressione, il tutto tramite personale qualificato del Dipartimento aziendale delle professioni sanitarie e sociali (Dapss). Contestualmente il Dipartimento di prevenzione ha fornito indicazioni per la corretta lettura delle etichette nutrizionali e consigli per un’alimentazione meno ricca di sali e di zuccheri.

Le etichette, secondo la più recente normativa, sono ormai uguali in tutta Europa e devono contenere dettagliate indicazioni sui valori nutrizionali di quello che si sta acquistando. Un’adeguata conoscenza di questi valori permette al consumatore di fare una scelta consapevole. La salute parte dalla prevenzione e questa frase è ormai una sorta di motto per la Asl Roma 4. Una corretta alimentazione permette di ridurre l’incidenza di patologie e, ovviamente, uno stato di salute migliore. Una vita sana però parte proprio dal cittadino e dal pacchetto di conoscenze che possiede.

È proprio questo lo scopo di iniziative come quella messa in campo insieme alla Conad. La Società italiana di nutrizione umana (Sinu), in collaborazione con il gruppo di lavoro intersocietario per la riduzione del consumo di sodio in Italia partecipa alla campagna organizzata da World action on salt and health (Wash), una campagna che quest’anno promuove anche la riduzione del consumo eccessivo di zuccheri per la sua importanza nella lotta all’obesità. La Regione Lazio, come ogni anno, ha aderito. Tutto quello che bisogna sapere sull’etichettatura degli alimenti è consultabile sul sito del Ministero della salute.

ULTIME NEWS