Pubblicato il

No agli emendamenti dei 5Stelle relativi al disagio sociale

No agli emendamenti dei 5Stelle relativi al disagio sociale

Il disappunto dei pentastellati  

CERVETERI –  Molto contrariato il Movimento 5Stelle per essersi visto bocciare nell’ultimo consiglio comunale tutti gli emendamenti da loro presentati nonostante fossero richieste di intervento mirate a sostenere gravi squilibri sociali presenti sul territorio e sulle frazioni. Hanno chiesto infatti115 mila euro per il sostegno alle famiglie in difficoltà; 20 mila euro per il sostegno ad attività ed iniziative per il rilancio commerciale del territorio; 20 mila euro per la messa in sicurezza della viabilità di Cerenova; 15 mila euro di contributo per iniziative per lo sport e il tempo libero dei giovani, soprattutto nelle frazioni e la motivazione della loro bocciatura è stata che una amministrazione deve amministrare con le risorse che ha a disposizione e che deve quindi tener conto per prima delle priorità. «Eppure – dicono i 5Stelle – sono state evidentemente considerate priorità 20 mila euro, dati ad una neonata società, per una non meglio specificata promozione del territorio;10 mila euro per un’iniziativa culturale di due giorni durante il Natale Caerite (5 mila euro al giorno per sentirsi pochi minuti all’interno di un set cinematografico); 12 mila euro per 3 giorni di festival sul razzismo, non è dato sapere con quale affluenza; non ultimo, il flop del festival del cinema. Tutte iniziative sicuramente interessanti, ma non da considerarsi di certo prioritarie Il Movimento 5Stelle di Cerveteri crede che le priorità siano ben altre; parliamo con i cittadini e sappiamo che le priorità riguardano il disagio sociale, il degrado del territorio e il futuro dei nostri ragazzi. Ci dispiace sottolineare ancora una volta che questa amministrazione ha più interesse a reperire consensi e voti che ad aiutare i cittadini. Panem et circenses – concludono – è una storia già vista. Una storia triste, che vogliamo cambiare insieme a voi».

ULTIME NEWS