Pubblicato il

''Project, l’utilità sociale lascia il posto al profitto''

''Project, l’utilità sociale lascia il posto al profitto''

Gli esponenti del ‘‘Paese che vorrei’’ tornano a criticare il sindaco

SANTA MARINELLA – Il ‘‘Paese che Vorrei’’ torna sulla vicenda dei project financing che il sindaco intende attivare. “Crediamo che per i prossimi dieci anni, il Comune abbia bisogno di 900 loculi – dicono i responsabili civici – mentre l’appalto viene richiesto per tremila. Se la Passeggiata al Mare necessita di un intervento di consolidamento e adeguamento, l’appalto viene riempito di optional che poi nessuno controlla e diventa un affare da tre milioni di euro, naturalmente con concessioni esclusive pluriennali, se abbiamo bisogno di sistemare le aree di parcheggio della zona Centro, diventa indispensabile inventarsi un appalto per tre piani di parcheggi sotterranei all’Ex Fungo. La qualità, la funzionalità, i materiali, la durevolezza nel tempo di quanto si realizza, non rispondono più a criteri di utilità sociale ma si piegano alla logica del profitto. Ovviamente, la definizione e l’approvazione dei progetti, così come il ruolo di controllo, resta nelle mani di chi ha concepito questo disegno ben conoscendo gli interessi degli imprenditori e l’importanza di fornire opportunità e garanzie ai loro investimenti. Questo significa sacrificare l’interesse pubblico sull’altare degli affari di pochi”.

ULTIME NEWS