Pubblicato il

Cantiere ex Privilege: segnali positivi da Molo Vespucci

Cantiere ex Privilege: segnali positivi da Molo Vespucci

CIVITAVECCHIA – Si intravedono spiragli positivi sulla vicenda legata alla riattivazione del cantiere ex Privilege Yard nella zona nord del porto. Dopo le notizie non proprio confortanti della scorsa settimana, e i rallentamenti dell’iter burocratico che rischiavano di far traballare il progetto di rinascita dell’area da parte della Royalton maltese che ha acquistato sia lo scafo del P430 che l’intero comendio cantieristico, qualcosa sembra muoversi in senso positivo.

Ieri mattina infatti si è svolto un incontro proprio tra la Royalton, accompagnata da Unindustria Civitavecchia, e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale. I consulenti della società maltese sono stati ricevuti dal Presidente dell’AdSP Francesco Maria di Majo e dal Segretario Generale Roberta Macii, nonché dai componenti del gruppo di lavoro istituito per valutare l’ammissibilità dell’istanza di subingresso della società maltese.

“È stato un incontro costruttivo – sottolineano i consulenti della Royalton – preceduto dall’invio della documentazione richiesta dagli uffici dell’AdSP. Si è avuto modo di affrontare ulteriori punti rimasti in sospeso e, nelle prossime settimane, sarà nostra cura completare la richiesta di tali chiarimenti. È doveroso, da parte nostra – concludono i consulenti della società maltese – ringraziare il presidente dell’AdSP Francesco Maria di Majo e i suoi uffici per la piena collaborazione ed il percorso di condivisione tra le parti nonché per l’accuratezza delle verifiche che l’ente sta compiendo al fine di addivenire quanto prima alla conclusione dell’istruttoria”.

ULTIME NEWS