Pubblicato il

Pubblica istruzione, approvati i nuovi regolamenti

Pubblica istruzione, approvati i nuovi regolamenti

L’assessore Lecis: "Accreditamento in Regione è certificazione di qualità"

CIVITAVECCHIA – Approvato il nuovo regolamento dei Servizi educativi asilo nido e servizi innovativi ed integrativi. Il provvedimento è stato adottato per adeguare il testo vigente alla normativa della Regione Lazio in materia di accreditamento regionale dei nidi d’infanzia.

Per quanto riguarda le strutture per la prima infanzia private le modifiche prevedono l’eliminazione di tutta la procedura di accreditamento ed iscrizione all’apposito albo comunale da parte dei privati interessati al convenzionamento con l’ente e l’inserimento dell’accreditamento regionale quale requisito indispensabile per accedere alle convenzioni con il comune di Civitavecchia nella gestione del servizio per la prima infanzia.

Il nuovo regolamento, inoltre, anticipa di 15 giorni i termini relativi alle varie fasi della procedura di iscrizione agli asili nido.

L’assessore all’Istruzione Alessandra Lecis ha commentato: «L’accreditamento presso la Regione è certificazione di qualità. Per ottenere l’accreditamento, infatti, il nido dovrà fornire una variegata documentazione – ha sottolineato – circa i propri standard qualitativi e la corrispondenza a tutti i parametri di legge in materia di sicurezza, igiene e programmazione didattica e pedagogica. Inoltre il nido sarà ulteriormente sottoposto a rigorosi controlli da parte degli enti sotto tutti gli aspetti. Grazie all’accreditamento – ha concluso Lecis – i genitori potranno inoltre attingere ai contributi che di anno in anno vengono stanziati per le famiglie».

ULTIME NEWS