Pubblicato il

Torino, minaccia la compagna e distrugge per rabbia il mobilio della loro abitazione

Condividi

TORINO – Un cittadino romeno di 34 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante per il reato di maltrattamenti in famiglia. Da 8 anni si comportava in modo autoritario ma nell’ultimo periodo la situazione era degenerata: la compagna non poteva incontrare il figlio se non nella propria abitazione, non poteva vedere amiche e/o familiari se non in  presenza dell’uomo ed inoltre erano frequenti gli schiaffi, gli spintoni e gli scatti d’ira, spesso dovuti all’abuso di alcool. 

 

PRELEVATA DAL LETTO E TRASCINATA IN CUCINA

L’uomo, anche quando la donna dormiva, la prelevava dal letto e la trascinava in cucina, dove la stessa era costretta a sedersi e ad osservarlo mentre rompeva i mobili. (Agg.4/4 ore 19,54)

ESAUSTA SI RIVOLGE ALLA POLIZIA TRAMITE UN’AMICA

Quando la vittima lo supplicava di acconsentire alla fine della loro relazione, doveva subire vere e proprie minacce di morte. Finalmente esausta, domenica sera, durante l’ennesimo comportamento violento del compagno, ha trovato la forza di inoltrare un messaggio ad un’amica chiedendole di contattare la Polizia di Stato. (Agg.4/4 ore 19,59


Condividi

ULTIME NEWS