Pubblicato il

Amministrative, la battaglia delle liste

Amministrative, la battaglia delle liste

CIVITAVECCHIA – Tutti in fila con il documento in mano a sottoscrivere l’accettazione della candidatura. Con i tempi che stringono (mancano una ventina di giorni) partiti e liste civiche sono alle prese con i candidati consiglieri comunali. Rispetto agli scorsi anni la sensazione è che non si batteranno i record delle 600 candidature raggiunte nel 2012. Solo cinque i candidati sindaco. Petrelli, Mele e Lucernoni sono indirizzati verso la coalizione monolista mentre nel centrosinistra e nel centrodestra si vivono problematiche differenti.
La coalizione di Tarantino era appesa al nodo Pd. In molti attendevano il direttivo di martedì per decidere di candidarsi nella lista dem, in quella Tarantino o in nessuna delle due. L’unità ritrovata rilancia la lista del Pd. 
«Accoppiamenti bloccati danno la sensazione di una partita già persa. Io invece voglio una lista che dia spazio a tutte le energie» ha tuonato Rocco Maugliani. 
Il passo di lato di Ferri in favore di Maugliani ha quindi convinto gli ultimi decisi a dire sì all’unità.  La lista Tarantino quindi perde alcuni nomi ed è ancora in fase di ultimazione. Onda Popolare ha ultimato il suo elenco ed è ancora in forse la quarta lista.
Nel centrodestra c’è la battaglia per avere le candidature. Forza Italia, FdI, Lega e La Svolta hanno già ultimato il proprio elenco. Cosi come la civica del sindaco in cui sarà candidato il gruppo del Polo Democratico. E’ in fase di stesura anche la sesta lista civica ‘’centrista’’. 
Nota di colore social. L’agglomerarsi di liste intorno a Tedesco ha spinto il dem Roberto Fiorentini a postare la morte nera del film Star Wars sul suo profilo social: «Ecco una immagine della coalizione di centrodestra alle amministrative». Pronto il commento del candidato sindaco Tedesco: “Ed io che pensavo essere Obi-Wan Kenobi, non fosse altro per la barba e l’età». 

 

ULTIME NEWS