Pubblicato il

Amministrative Tarquinia, ore frenetiche tra incontri e candidature a rischio

Amministrative Tarquinia, ore frenetiche tra incontri e candidature a rischio

Schieramenti alle prese con le ultime trattative in vista del voto del 26 maggio  

TARQUINIA – Giorni frenetici per la politica cittadina alle prese con gli ultimi accordi per i candidati sindaco e le liste di appoggio. Si intensificano, infatti, in queste ore, gli incontri tra i vari schieramenti per verificare eventuali intese o abbandonarle del tutto in vista del voto del 26 maggio. 
Nel centro sinistra resta in piedi il balletto tra il Pd che ha presentato la candidatura di Sandro Celli e i movimenti civici e le estreme sinistre che invece hanno proposto la candidatura autorevole dell’ex sindaco Maurizio Sandro Conversini. Nelle ultime ore sembra tuttavia circolare la voce di un possibile terzo nome che potrebbe riunire il centrosinistra. Tra i papabili si parlerebbe di Alessandro Dinelli, ma ancora nulla di ufficiale è stato annunciato. Tra i nomi circolati con insistenza anche quello di Alessandro Antonelli. Intanto si sa di una conferenza stampa annunciata da Areasx e poi nel giro di poche ore annullata; a conferma del gran fermento in atto. 
Sul fronte centrodestra ancora dialoghi aperti. Il candidato sindaco di Fratelli d’Italia Alberto Rglietti, continua a dialogare con tutte le forze politiche: da Celli, con il quale sembra improbabile un accordo, a Moscherini, leader di ‘’Tarquinia capitale dell’Etruria’’ con il quale il noto medico si sarebbe intrattenuto a dialogo anche ieri. Più intenso il confronto tra Riglietti e l’ex consigliere Pietro Serafini che, al contrario del collega Manuel Catini ormai quasi certo sostenitore di Moscherini, non avrebbe ancora deciso a chi garantire il proprio, pesante, supporto. 
Ieri pomeriggio, inoltre, è saltato il convegno indetto dalla Lega e dal candidato sindaco Alessandro Giulivi per improvvisa indisponibilità del vice ministro ai Trasporti Edoardo Rixi, colto, a quanto pare, da improvvisa influenza. Secondo i bene informati la convention sull’’’Economia del mare sulla via degli Etruschi’’ dovrebbe essere riprogrammata per il prossimo 9 aprile, ma si attendono eventuali conferme.
 

ULTIME NEWS