Pubblicato il

Parco Spigarelli, consegnate le aree del parco all’Enel

Parco Spigarelli, consegnate le aree  del parco all’Enel

Un intervento di riqualificazione totale che andrà a restaurare anche il casa chiuso da 12 anni

CIVITAVECCHIA – Consegnate ad Enel le aree del parco Yuri Spigarelli di San Gordiano. Ieri il sindaco Antonio Cozzolino, con l’assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda e il presidente del consiglio comunale Dario Menditto hanno ufficialmente dato in consegna l’area ad Enel che si occuperà dei lavori in ottemperanza alle prescrizioni Via. Il passo successivo richiederà un massimo di dieci giorni e sarà l’affidamento del parco alla ditta individuata dal colosso energetico che si occuperà materialmente dei lavori.

«Ci sarà un intervento di riqualificazione totale del parco – ha spiegato Manuedda – che ha bisogno di interventi anche abbastanza urgenti. Si interverrà su attrezzature ludiche , giochi, percorsi interno. Sarà realizzata un’area dedicata ai cani, sarà ristrutturato l’immobile, il casale presente all’interno del parco ormai chiuso da 12 anni e verrà utilizzato per attività a servizio del parco e dei fruitori. Anche gli alberi – ha sottolineato – saranno oggetto di interventi».

L’obiettivo è quello di rendere ancora più vivibile il parco, con cartellonistica, percorsi e valorizzazione di un resto archeologico di età romana presente all’interno del parco. «L’intenzione – ha spiegato Cozzolino – è quella di poter poi mettere a bando per la gestione del parco una struttura che non abbia bisogno di grossi investimenti. Dopo contiamo di riuscire a consegnare le aree del parco Saraudi che sarà l’ultimo che verrà riqualificato nell’ambito delle prescrizioni via». Intanto è praticamente ultimato il parco della Resistenza, quello del palazzo d’acciaio è intorno all’80%.

ULTIME NEWS