Pubblicato il

Giovane cremonese vuole togliersi la vita, ma i poliziotti lo convincono a desistere

CREMONA – Voleva togliersi la vita e si è posizionato sul parapetto del ponte del Po tra Cremona e Castelvetro dal quale si voleva lanciare. Ma gli agenti della Squadra Volante della Questura di Cremona, intervenuti grazie alla telefonata della nonna del ragazzo, sono riusciti, dopo oltre un’ora, a convincerlo a desistere. 

 

L’ALLARME DATO DALLA NONNA

Protagonista dell’episodio, un 27enne cremonese in preda ad un momento di sconforto che la scorsa notte ha raggiunto il ponte con l’intento di farla finita. Dopo la telefonata della nonna, i poliziotti, insieme ai vigili del fuoco e alle ambulanze del 118, si sono precipitati sul posto. (Agg.10/4 ore 21,07)

IL LAVORO DEGLI AGENTI

Gli agenti hanno parlato a lungo e con pazienza con il giovane, riuscendo alla fine a farlo desistere e a porsi al sicuro. (Agg.10/4 ore 21,12)
   

ULTIME NEWS