Pubblicato il

Bando Fami, c’è un candidato all’esame de Pincio

Bando Fami, c’è un candidato  all’esame de Pincio

CIVITAVECCHIA – C’è un soggetto interessato a partecipare insieme al Comune al bando del Ministero dell’Interno  sul fondo Fami. Si tratta di soldi dal Fondo asilo migrazione e integrazione  messi a disposizione per supportare i comuni sul fronte della gestione della presenza di persone straniere. La scadenza per la presentazione delle domande era fissata allo scorso 8 aprile e l’unico candidato è l’Associazione Crea. Da Palazzo del Pincio hanno già nominato una commissione per esaminare la proposta di collaborazione.

Si tratta di un grande progetto che andrebbe a coinvolgere l’intera Regione con Civitavecchia come capofila, andando a creare una rete di collaborazione tra varie Asl e capoluoghi. Sul tema era intervenuto l’assessore ai Servizi Sociali e vicesindaco Daniela Lucernoni spiegando: «Intendiamo proporre una cabina di regia regionale, un’analisi dei territori, una formazione importante per il rafforzamento delle competenze dei lavoratori degli enti pubblici. Si tratta – ha sottolineato – dell’utilizzo di fondi pubblici per incrementare le competenze del nostro personale».

Con l’avviso il Ministero intende qualificare il sistema dei servizi socio assistenziali ed offrire agli enti locali un sostegno organizzativo e operativo per la sperimentazione di modelli per rimuovere e superare le situazioni di bisogno e di difficoltà dei cittadini di paesi terzi. L’intenzione del Comune è di procedere inizialmente ad analizzare i vari territori coinvolti per avere ben chiaro il quadro de migranti coinvolti e poi di far partire un’attività di formazione per gli operatori sociali e sanitari. L’amministrazione comunale è in attesa del partenariato della Regione Lazio e del dipartimento di Sociologia dell’Università La Sapienza.

ULTIME NEWS