Pubblicato il

Il gemellaggio con Amelia si rafforza grazie ai più piccoli

CIVITAVECCHIA – Un gemellaggio che si rafforza quello tra le città di Amelia e Civitavecchia. E non solo in occasione dei prossimi festeggiamenti di Santa Fermina, patrona di entrambi i comuni, con un programma ricco di iniziative ed una stretta collaborazione. 
Ieri mattina, infatti, proprio a sugellare questa lunga amicizia, fatta di affetto, stima reciproca e collaborazione non solo istituzionale, Civitavecchia ha nuovamente ospitato una nutrita delegazioni di alunni della città umbra. 
Ad accoglierli, in un Forte Michelangelo vestito a festa, le classi IIC e VB della scuola De Curtis ed il Coro bimbi Città di Civitavecchia della maestra Laura Gurrado, già protagonisti al Pincio qualche mese fa e ad Amelia poche settimane prima. 
Dopo un’accoglienza canora la signora Loredana Denaro, dell’ufficio cerimoniale del Comune, ha salutato gli ospiti e ha passato la parola al vicesindaco  Daniela  Lucernoni che ha offerto un presente a tutti i bambini di Amelia. Anche i bimbi della De Curtis hanno preparato dei segnalibro donandolo con affetto ai loro amici umbri. Poi l’insegnante Gurrado ha offerto alla vicepreside di Amelia alcuni volumi sulla storia di Civitavecchia offerto dalla presidente della Fondazione Cariciv, Gabriella Sarracco. 
Al termine della mattinata l’azienda del Gattopuzzo ha offerto un ricco buffet di prodotti genuini a chilometro zero a tutti. 
Al termine della giornata il Comandante della capitaneria Vincenzo Leone ha salutato tutti e ha immortalato la bellissima mattinata con una foto di gruppo.

ULTIME NEWS