Pubblicato il

Radioterapia, scoppia la polemica

Radioterapia, scoppia la polemica

Il consigliere comunale di Forza Italia Frascarelli respinge le accuse grilline e punta il dito contro Floccari.  L’azzurro: "Forse non conosce i passaggi delicati che un tale progetto deve fare"

CIVITAVECCHIA – «Sono costretto a respingere, con forza e sdegno, le accuse di presunte strumentalizzazioni per la nostra battaglia sull’istituzione del servizio di radioterapia a Civitavecchia».

Lo dichiara il consigliere comunale di Forza Italia Giancarlo Frascarelli che torna ad intervenire sul tema dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi dei consigliere pentastellato Fulvio Floccari. «Abbiamo solamente  raccolto l’allarme – evidenzia l’azzurro – lanciato dal vice presidente dell’Adamo, associazione  considerata da tutti noi  d’eccellenza. Ma veniamo ai fatti: se come dice Floccari è tutto pronto per la realizzazione ad opera di privati (la multinazionale Amethyst), ci domandiamo in primis perché non rendere partecipe tutta la città e coinvolgere l’associazione Adamo che a quanto sembra era all’oscuro di tutto».

Frascarelli sottolinea che sarebbe il primo ad essere felici per la notizia ma punta il dito contro Floccari che «cade nella strumentalizzazione quando afferma che il servizio sarà attivato ‘‘a breve’’. Forse – incalza l’azzurro – non conosce i passaggi, delicati, che un tale progetto deve fare e che coinvolgono non solo il Comune, ma soprattutto la Regione Lazio e l’Asl». Frascarelli si chiede se i grillini sarebbero “usciti dalla loro tana” se non fosse intervenuto sul tema. «Questa amministrazione vanta tanti successi, ma tutti – conclude – si realizzeranno in un non meglio precisato futuro».

ULTIME NEWS