Pubblicato il

Contributo Enel direttamente all’Università

L’annuncio del primo cittadino pentastellato dopo l’approvazione in giunta dell’attualizzazione dell’accordo con il colosso energetico del 2008. Cozzolino: "Non passerà più per il bilancio del Comune. Abbiamo lavorato per riequilibrare la situazione finanziaria del polo"

L’annuncio del primo cittadino pentastellato dopo l’approvazione in giunta dell’attualizzazione dell’accordo con il colosso energetico del 2008. Cozzolino: "Non passerà più per il bilancio del Comune. Abbiamo lavorato per riequilibrare la situazione finanziaria del polo"

CIVITAVECCHIA – «Il contributo di Enel andrà direttamente all’Università locale e non passerà più dal bilancio del Comune». Ad annunciarlo è il sindaco pentastellato Antonio Cozzolino a seguito dell’approvazione in giunta comunale dell’attualizzazione dell’accordo con Enel del 2008 per quanto riguarda il contributo che la spa elettrica versa a Palazzo del Pincio per il Polo universitario locale. Per il Sindaco si tratta di un modifica importante con l’obiettivo di «evitare che si ripeta ciò che è accaduto in passato – dichiara Cozzolino – prima del nostro insediamento, ossia che i soldi destinati all’Università si perdessero nei meandri del bilancio del Comune, per motivi di cassa».

Il primo cittadino spiega che con «questa nuova formula i soldi – continua – previa richiesta del Sindaco da inviare annualmente, andranno direttamente al consorzio universitario senza passare dal bilancio del Comune. In questi 5 anni – sottolinea Cozzolino – abbiamo lavorato molto per riequilibrare la situazione finanziaria del polo, che al nostro insediamento aveva circa 1 milione di euro di debiti, e con questo atto impediamo che la stessa situazione già vista in passato possa ripetersi in futuro». Una stoccata che rischia di riaccendere la polemica delle scorse settimane, sollevata dalle parole del Sindaco nel corso dell’open day di fine marzo presso la sede di piazza Verdi.

Ma Cozzolino non ha dubbi: «Salvare l’università e rilanciare la sua attività – dice il primo cittadino – sono state sempre priorità di questa amministrazione che su questo tema si impegnerà fino alla fine del mandato e che lavorando con gli altri membri del consorzio è riuscita a raddoppiare gli iscritti e – conclude Cozzolino – ad attivare nuovi corsi tra cui Economia Circolare, avanguardia a livello nazionale».

ULTIME NEWS