Pubblicato il

Ritrovati in auto i sassofoni rubati al maestro Berni

Ritrovati in auto i sassofoni rubati al maestro Berni

Fiumicino. Continuano le indagini della Polziia di Stato per risalire agli autori del furto

FIUMICINO – Sono stati ritrovati i sassofoni di Attilio Berni che erano stati rubati  la notte tra il 20 e il 21 aprile dal Centro Studi Musicali di Torrimpietra, che custodisce la collezione di sax più grande e importante al mondo. Erano le 03.00 di notte in via Casilina, quando una volante della Polizia di Stato ha notato un auto di grossa cilindrata ferma al semaforo con quattro persone a bordo, che precedentemente era stata segnalata dalla Sala Operativa della Questura come sospetta. Gli agenti hanno intimato all’auto di fermarsi , ma il conducente alla vista dei poliziotti è scappato incurante del semaforo rosso in via Canepiglie inseguito dagli agenti. Durante la fuga, l’auto ha imboccato una stradina di campagna e finiva la corsa in un campo, gli occupanti apparentemente giovanissimi, hanno abbandonato l’auto scappando nel sistema fognario di via Casilina e facendo perdere le loro tracce.picture All’interno dell’auto una Lancia Libra, sono state ritrovate 8 valigie con dentro strumenti musicali di vario tipo. Gli strumenti musicali venivano sequestrati e custoditi presso il commissariato Casilino. A seguito di accertamenti i sax sono risultati rubati qualche giorno prima in un associazione culturale  di  Fiumicino e quindi restituiti al proprietario. L’auto veniva sequestrata. Continuano le indagini per risalire agli autori del furto e ritrovare gli altri strumenti rubati.

ULTIME NEWS