Pubblicato il

Differenziata, cassoni che strabordano al Pirgo

Differenziata, cassoni che strabordano al Pirgo

La denuncia dei titolari dei locali sul lungomare costretti a fare i conti cumuli di spazzatura e bollette sempre più alte. La rabbia dei commercianti che chiedono più giornate di ritiro: "Non possiamo vivere nell’immondizia"

CIVITAVECCHIA – «Siamo pieni di immondizia». La denuncia arriva dai titolari dei locali sul lungomare civitavecchiese, specialmente lato Pirgo dove la spazzatura abbonda e le giornate dedicate ai ritiri non sono sufficienti. Come è possibile vedere dalla foto i cassoni sono pieni e strabordano. Sacchi pieni di vetro e plastica e cartoni ammucchiati vicino ai cassoni – ovviamente pieni – in attesa di essere ritirati. «Siamo a Pasqua – commenta uno dei titolari – non possiamo vivere nell’immondizia». La richiesta dei commercianti è semplice: servono più giorni di ritiro per chi si occupa di ristorazione. È impensabile, ad esempio, che la plastica venga ritirata soltanto due volte a settimana (mercoledì e domenica) in locali che lavorano prevalentemente nei week end. Insomma i disagi ci sono ed è inutile negarlo ma quello che più crea sconforto e rabbia nei commercianti è la mancanza di dialogo anche perché, ricordiamolo, la Tari è aumentata.  

ULTIME NEWS