Pubblicato il

Panico all’alba al posto di blocco

Panico all’alba al posto di blocco

Fiumicino. Due giovani a a bordo di un auto rubata tentano di investire i carabinieri. Arrestato un 20enne, segnalato un 17enne pronti a rubare nelle case

FIUMICINO – Tentano di investire un carabiniere per sfuggire al posto di blocco. E’ accaduto a Fiumicino nella notte tra sabato e domenica, verso le 5. Un veicolo segnalato come sospetto era stato individuato da una pattuglia dei carabinieri, ma gli occupanti hanno cercato di sottrarsi al controllo tentando di investire uno dei militari dell’Arma. Ne è nato  un inserimento all’interno della città, che si è concluso con il blocco dei fuggitivi. Fermati due giovanissimi, uno di nazionalità cubana e l’altro di nazionalità romena, rispettivamente di 20 e 17 anni. La macchina con la quale viaggiavano è risultata rubata, con targa sostituita e telaio contraffatto. All’interno rinvenuti attrezzi utili allo scasso. Per il minorenne è scatta la denuncia al Tribunale dei Minori, il maggiorenne invece è stato arrestato.

ULTIME NEWS