Pubblicato il

Servizi e infrastrutture da destinare a finalità pubbliche

Servizi e infrastrutture da destinare a finalità pubbliche

Approvato dalla maggioranza l’atto di indirizzo e lo schema di protocollo d’intesa tra l’Arsial, il Comune e l’Ater riguardante la valorizzazione e la  dismissione del patrimonio immobiliare  Tra gli obiettivi anche la valorizzazione di aree dedicate ai servizi sociali o ai luoghi di aggregazione

SANTA MARINELLA – E’ stato approvato dalla maggioranza l’atto di indirizzo e lo schema di protocollo d’intesa tra l’Arsial, il Comune e l’Ater, riguardante la valorizzazione e la dismissione del patrimonio immobiliare dell’agenzia Arsial a favore della città di Santa Marinella. 
Con questo atto, i tre enti intendono manifestare l’interesse a sviluppare e potenziare servizi ed infrastrutture da destinare a finalità di pubblico interesse, nonché valorizzare aree per poter destinare a servizi sociali o luoghi di aggregazione. Nel patrimonio immobiliare dell’Arsial presente nel territorio comunale, ci sono immobili quali terreni, fabbricati e strade rurali, che assumeranno funzione di interesse pubblico e per i quali, ai sensi del regolamento regionale, è possibile alienare a titolo non oneroso in favore di enti pubblici, che ne abbiamo fatta richiesta. L’Arsial, a seguito della richiesta del Comune, ha proceduto ad una ricognizione dei beni in località Poggio Bellavista e Casale Poggio Principe, che possono essere destinati al Comune e che l’Ater intende acquisire per la realizzazione di alloggi di edilizia economica e popolare. Su quelle aree, è stato sottoscritto un apposito protocollo, affinchè le parti in causa si impegnino a facilitare il percorso per la realizzazione, il recupero e la valorizzazione delle strutture presenti in città. Considerato che il consiglio di amministrazione dell’Arsial ha approvato il protocollo di intesa da sottoscrivere fra il Comune e l’Ater e rilevato che le aree che verranno cedute a titolo non oneroso al Comune, saranno utilizzate con l’unico scopo di realizzare edilizia popolare, diventa operativo l’accordo sottoscritto che, in pratica, apre la strada alle realizzazione da parte dell’Ater di Civitavecchia di una serie di alloggi di edilizia popolare.

ULTIME NEWS