Pubblicato il

Stupro Viterbo, Tidei (Pd): Gesto ignobile, Casapound alimenta cultura xenofoba

VITERBO – “Non ha eguali la vicenda dello stupro della ragazza a Viterbo: un atto ignobile, riprovevole, frutto di una cultura violenta e xenofoba. Esprimo la totale vicinanza alla vittima e alla comunità di Viterbo e una forte condanna nei confronti di chi si è reso protagonista di questa infamia”. Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Pd). “Gli stupratori appartengono a Casapound, nota realtà di estrema destra che diffonde e alimenta messaggi pericolosi: non basta prendere le distanze, bisognava evitare che tutto ciò accadesse”, aggiunge. “Alla politica spetta il compito di lavorare sul territorio per fermare derive e atteggiamenti che avvelenano il tessuto sociale, già contaminato da problemi e criticità”, prosegue. “Ogni forma di violenza è inaccettabile ma per evitare che tutto ciò si ripeta bisogna lavorare sul piano culturale ed educativo, non proporre soluzioni spot come è la castrazione chimica”, conclude Tidei.

ULTIME NEWS