Pubblicato il

Viaggiava sul treno senza biglietto, al controllo della polizia trovato in possesso di droga

ASTI – È stato trovato senza biglietto dal capotreno su un convoglio dell’Ivrea – Torino PN un nigeriano 23enne che, al controllo della Polizia Ferroviaria, è risultato in possesso di diverse decine di grammi di marijuana. Viaggiava con una bimba in tenera età, apparentemente non parente, per cui i poliziotti hanno ritenuto necessario un approfondimento circa l’identità e la posizione di entrambi. Negli uffici di polizia l’uomo ha spiegato che la bimba, nigeriana di 3 anni di età, gli era stata temporaneamente affidata dalla madre, sua amica.

 

ODORE SOSPETTO PROVENIENTE DALLO ZAINETTO

 

È stato quando l’uomo, molto nervoso, ha preso i propri documenti dallo zainetto che gli agenti hanno avvertito un forte odore sospetto. A seguito di un controllo accurato degli effetti personali, sono state rinvenute 6 buste di cellophane con all’interno marijuanai. (Agg.3/5 ore 19,38)

DENUNCIATO A PIEDE LIBERO

Il controllato, un nigeriano di 23 anni, disoccupato e regolarmente soggiornante nell’astigiano, con precedenti specifici, è stato denunciato per spaccio; lo stupefacente sequestrato assieme a centinaia di euro, dollari e due telefonini. La minore, assistita dagli operatori, è stata riconsegnata alla madre, nel frattempo avvisata telefonicamente. (Agg.3/5 ore 19,42)

ULTIME NEWS