Pubblicato il

Torino, cerca di effettuare un furto al supermercato, si trasforma in rapinatore esagitato

TORINO – Singolare quanto accaduto uno degli scorsi pomeriggi presso un Carrefour di corso Vittorio Emanuele. Un cittadino italiano di 52 anni si presentava alle casse fingendo di voler pagare dei prodotti per l’igiene personale. Poichè la carta di credito presentata alla cassiera non era valida diceva di voler rinunciare all’acquisto. Ma l’uomo aveva nascosto, poco  prima, nel giubbotto, una bottiglia di super alcolici. 

 

INTERCETTATO DA UN ADDETTO ALLA SICUREZZA

Un addetto alla sicurezza che lo aveva visto gli diceva di aprire il giubbotto. A questo  punto, l’uomo si buttava per terra senza alcun motivo  e urlava “Aiuto, sono stato picchiato!”. Dopodiché, approfittando della confusione che aveva creato, cercava di fuggire. L’uomo veniva bloccato dall’addetto alla vigilanza appena fuori dal supermercato ma si girava a e lo mordeva violentemente ad una spalla per liberarsi; inoltre, colpiva anche con dei calci e schiaffi il titolare del punto vendita, giunto in aiuto.  (Agg.7/5 ore 19,01)

L’INTERVENTO DELLA VOLANTE

Gli agenti della Squadra Volante tempestivamente giunti sul posto arrestavano l’uomo per tentata rapina e resistenza, poiché lo stesso comportamento ostativo ed aggressivo da parte sua continuava anche negli uffici di Polizia. (Agg.7/5 ore 19,06)

ULTIME NEWS