Pubblicato il

Città futura aderisce allo sciopero mondiale per il clima

Città futura aderisce allo sciopero mondiale per il clima

In occasione del Friday’s for future giovedì alle  17,30 presentazione del libro di De Marzo ‘‘Per amore della terra’’

CIVITAVECCHIA – Città futura annuncia una serie di iniziative in adesione allo sciopero mondiale del 24 maggio Friday’s for future presso lo spazio Think Tank di via Annovazzi. Un appello rivolto a tutta la cittadinanza, alle forze politiche e associative, ai movimenti studenteschi e anche ai candidati sindaco per discutere sul futuro ambientale del pianeta e del territorio. Il rappresentante dell’associazione Ismaele De Crescenzo ha sottolineato l’importanza di affrontare finalmente il tema dell’ecologia che «deve diventare centrale – ha detto – e noi lo faremo con due appuntamenti. Gioverì alle 17,30 verrà presentato il libro ‘‘Per amore della terra’’ di Giuseppe De marzo in cui si parla dell’impatto della disfunzione economica capitalista sull’ambiente, sulla società e sull’immigrazione ed emigrazione».

Il 16 maggio alle 17,30, invece, si terrà il convegno ‘‘La nostra città futura senza carbone: si può, si deve.’’ con Mario Agostinelli presidente di Energia Felice, il pediatra e medico dell’Isde Italia Giovanni Ghirga. Presiedono De Crescenzo e Diego Nunzi. «Verrà spiegato come l’uscita dai combustibili fossili potrebbe avere un riscontro positivo anche economico e non solo sulla salute – ha continuato De Crescenzo – anche perché tutti parlano del 2025 ma nessuno spiega come transitare veso la nuova fase. Ci sarà anche un contributo della Cgil per l’interlocuzione con il mondo del lavoro. Come possiamo vedere ancora una volta – ha detto riferendosi agli esuberi di Tvn – Enel come sempre blandisce il ricatto occupazione al netto di stravolgimenti energetici. Dovremmo avere la forza di lottare fino al 2025 e transitare. Inoltre regaleremo il libro di De Marzo agli istituti superiori cittadini per stimolare il dibattito sul tema dell’ambiente. Rivolgiamo – ha concluso – un appello a tutti i candidati che invitiamo ad intervenire e a mettere il tema dell’ambiente al centro».

ULTIME NEWS