Pubblicato il

Busto Arsizio, quarantenne denunciato per atti osceni in luogo pubblico 

BUSTO ARSIZIO – Nei giorni scorsi sono stati effettuati dei controlli straordinari nei parchi pubblici e nelle due stazioni ferroviarie di Busto Arsizio che hanno permesso ai poliziotti delle volanti del Commissariato della Polizia di Stato di via Ugo Foscolo di denunciare un “esibizionista” e di individuare ed arrestare un giovane su Ordine di Custodia Cautelare in Carcere emesso dall’Autorità Giudiziaria.

 

POLIZIA IN AZIONE NEI PRESSI DELLA STAZIONE NORD

Il primo episodio ha visto la pattuglia intervenire nei pressi della stazione Nord dove alcuni studenti hanno segnalato la presenza di un uomo che, già da un paio di giorni, al passaggio delle ragazze attirava la loro attenzione con gesti ed atteggiamenti inequivocabili mostrando le proprie parti intime. Ieri pomeriggio gli agenti, a seguito della descrizione ricevuta, lo hanno rintracciato e quindi fermato ed identificato; un uomo quarantenne, italiano, residente in un comune limitrofo, il quale vistosi scoperto ha ammesso quanto denunciato dai passanti e pertanto, è stato accompagnato in Commissariato ed è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico. (Agg.11/5 ore 21,10)

DICIOTTENNE ARRESTATO SU ORDINE DELL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA

 

Nel tardo pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio, nel perlustrare il parco del Museo del Tessile, la Volante ha notato un gruppetto di giovani intenti a confabulare, tra questi vi era un giovane diciottenne, già noto alle FF.OO. e denunciato per reati contro il patrimonio. Un controllo approfondito nella banca dati ha permesso agli agenti di appurare che il ragazzo era ricercato poiché a Suo carico pendeva un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità Giudiziaria Minorile per rapina. Il ragazzo è stato arrestato e condotto al “Beccaria” di Milano.  (Agg.11/5 ore 21,14)

ULTIME NEWS